Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TUTTOMERCATO: Carlos Bianchi lascia il Boca, ecco tutti i retroscena

ESCLUSIVA TUTTOMERCATO: Carlos Bianchi lascia il Boca, ecco tutti i retroscena
martedì 25 settembre 2001, 19:552001
di Federico Lopez Campani

L’ambiente del Boca Juniors è in subbuglio dopo le dichiarazioni del mister Carlo Bianchi, il quale Venerdi’ ha dichiarato alla stampa che a Dicembre lascerà il club argentino. Particolarmente infuocata la conferenza stampa di Domenica scorsa, quando il mister ex romanista è stato a lungo intervistato riguardo il suo futuro e riguardo la squadra che il prossimo 27 Novembre contenderà al Bayern Monaco la Coppa Intercontinentale. Improvvisamente, davanti ai microfoni, è intervenuto il presidente Mauricio Macri: “Carlos, perché hai deciso di andartene via? Stiamo facendo uno sforzo enorme per trattenerti e tu invece vuoi andartene? So che hai qualche problema con alcuni dirigenti, ma ho parlato con loro e hanno detto che preferiscono andar via purchè tu resti con noi”. Bianchi, imbarazzato, ha lasciato la sala stampa dicendo: “Signor presidente, non credo che questo sia né il luogo né l’occasione per parlare di questo. Ho già deciso di andarmene, e me ne andro’. Saluto tutti”. Insomma l’atmosfera in casa Boca è davvero molto surreale e quasi grottesco.

Per chi non lo sapesse o avesse memoria corta, il rapporto tra il tecnico e la società argentina non è mai stato particolarmente positivo: da ricordare le critiche piovute dall’amministratore delegato Salvestrini alla vigilia della semi-finale di Coppa Libertadores, dopo le quali il feeling è definitivamente caduto. In quella occasione Bianchi aveva addirittura pensato di lasciare la squadra, in pieno campionato, ma poi fu frenato dalla sua professionalità. Ora come ora, la situazione è la seguente: il presidente Macri ha offerto un contratto miliardario al troppo appagato Bianchi, il quale pero’ continua a rispondere picche e d’altronde non trova certo nel rapporto con i giocatori una motivazione per restare. Secondo i maligni, Bianchi ha intenzione di lasciare per poter insidiare ad Agosto, dopo 6 mesi di riposo, la panchina della Nazionale argentina che, al termine dei mondiali, indipendentemente dal risultato finale, sarà molto probabilmente orfana di mister Bielsa. D’altronde, Carlos Bianchi è l’allenatore piu’ amato dai calciofili argentini. Ma chi lo sostituirebbe al Boca? Diego Armando Maradona pone già la sua candidatura: “Ho bisogno di sentirmi repsonsabile, e tutti sanni che la mia anima è al Boca. Il mio sogno è allenare questa squadra, sono un super-tifoso ed ero in tribuna anche quando la squadra andava male, e nelle amichevoli”.