Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Tutto da rifare in casa Toro?

Tutto da rifare in casa Toro?
martedì 25 settembre 2001, 13:412001
di Daniele Casella
Camolese alterna frasi di incondizionata fiducia sull'organico attuale con appelli a rinforzi mirati e di qualità.

Il popolo granata non vedeva da anni un Toro così sterile nella manovra da diversi anni. Noi di Tutto Mercato abbiamo visionato il Toro in allenamento e in partita ed abbiamo rilevato che: Castellini non è adeguato alla Serie A e sul mercato, con l'arrivo di Diana al Parma, sembra arrivato il momento di Falsini alla corte granata; Asta è l'unico uomo che è in grado di crossare per la testa di Lucarelli, ma il centravanti toscano è troppo isolato, manca la spalla, va quindi reintegrato Ferrante e costretto a mettersi al servizio del numero nove torinista (sul mercato non ci sono alternative).

La mediana necessita fosforo ed esperienza (perchè cedere l'utilissimo Pecchia?), Dino Baggio non arriverà e neanche Tomic (le romane necessitano di tutti al momento) quindi il Toro può guardare solo a Cauet o all'estero. Infine la questione cessioni è marginale perchè all'oggi nessuno è seriamente interessato ai panchinari torinisti.