Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Vidigal e Saber rimangono al Napoli

Vidigal e Saber rimangono al Napoli
giovedì 6 settembre 2001, 16:052001
di Alessio Calfapietra
Ottima notizia per i tifosi partenopei, alla luce della massacrante stagione che attende la squadra.

Al Centro Paradiso mercoledì si sono viste due facce "nuove". Abdellilah Saber e Luis Vidigal rientrano ufficialmente nei ranghi della SSCN, dopo mesi di fraintendimenti, minacce, defezioni e quant'altro può rovinare il rapporto tra un giocatore e una società. Da lungo infortunato, afflitto da un ginocchio tuttora in fase di riabilitazione, Vidigal si è detto dispiaciuto per le polemiche che hanno avvelenato l'estate e pronto a cominciare questa sfida con la serie B." Non vedo l'ora di tornare in campo e non vi nascondo che mi sento quasi in colpa per non aver potuto disputare più gare l'anno scorso: non ho aiutato i miei compagni e non ho potuto evitare la retrocessione.(...)E' normale per qualsiasi calciatore preferire la serie A, specie nel mio caso, se c'è in gioco la possibilità di essere convocati nella propria nazionale per i mondiali. Superato il rammarico di perdere questa opportunità, mi sono reso conto che però la mia squadra è il Napoli. Mi sono sempre trovato bene qui. Mi piace la squadra, l'allenatore, il calore di questa città". Sulla stessa lunghezza d'onda le dichiarazioni di Saber: " Sono dispiaciuto per quanto si è detto su di me, voglio precisare che non c'è mai stato nessun "Caso Saber". Comunque avevo bisogno di riflettere..ora non mi tiro indietro, sono pronto a dare il massimo per far ritornare la squadra nella massima serie, dove merita di militare. Ho perso del tempo e adesso ho bisogno di recuperare, ma basterà pochissimo per ritrovare la forma migliore.

Ho avuto un colloquio aperto e franco con l'allenatore,adesso sono a sua completa disposizione". Sono parole che non possono che far piacere ai sostenitori napoletani. Due atleti come Saber e Vidigal in cadetteria non li ha nessuno. Specialmente Vidigal, titolare inamovibile in nazionale di un centrocampo dove giostrano Figo e Rui Costa, può fare la differenza e cambiare radicalmente volto alla squadra. Dopo il 24 Settembre farà parte stabilmente della rosa. Saber potrà già esordire lunedì nel delicatissimo match contro la capolista Modena. Si preannuncia il tutto esaurito al Braglia. Dovrebbero esordire anche Montezine e Nalitzis, il cui ingaggio è in via di definizione in queste ore.