Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Laursen e Javi Moreno fedeli al Milan, in arrivo Urzaiz

Laursen e Javi Moreno fedeli al Milan, in arrivo Urzaiz
giovedì 14 febbraio 2002, 22:522002
di Germano D'Ambrosio

Nonostante il periodo non proprio generoso di risultati in Campionato e Coppa Italia, diminuisce la voglia di lasciare la squadra da parte dei giocatori del Milan. Succede cosi' che anche Javi Moreno, dato ormai come partente ed insoddisfatto della situazione in casa rossonera, faccia dietrofront rinunciando ad un ritorno in Spagna: "So che Valencia ed Atletico Madrid mi hanno richiesto piu' volte, ma io sto bene al Milan e voglio restare. Forse un giorno cambiero' idea e vorro' partire, ma per adesso qui sono felice. Ho un posto in squadra ed ho messo a segno alcuni gol importanti, devo ringraziare mister Ancelotti se sto giocando bene in questo periodo. Devo tuttavia ammettere che sono da sempre tifoso del Barcellona, e mi piacerebbe un giorno andarci a giocare; l'anno scorso ho rifiutato la loro offerta perché mia moglie preferiva lasciare la Spagna, ma i colori blaugrana mi restano sempre nel cuore".

Anche Martin Laursen, pur penalizzato dalla guida tecnica di mister Ancelotti, non fa polemiche e anzi dichiara di trovarsi a meraviglia: "Posso confermare che resto al Milan. Raggiungere dei traguardi di successo con il proprio club è una delle cose piu' belle che un calciatore puo' provare nella sua carriera, e da quando sono al Milan io sono nettamente migliorato. Ovviamente è meglio giocare la Domenica in campionato che non in Coppa il Mercoledi', ma qui ci sono quattro giocatori che lottano per due posti da titolare, quindi è normale che se non giochi bene finisci in panchina. Negli ultimi due mesi ho pensato molto al mio futuro in rossonero; ma sia la società che il mister mi hanno rassicurato che c'è fiducia nelle mie qualità, e questo è tutto cio' di cui ho bisogno". Se le partenze sembrano quindi essersi congelate, è sempre vivo il fronte acquisti: il nome nuovo è quello di Ismael Urzaiz, centravanti spagnolo richiesto anche dalla Juventus.