Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli: Moriero solo contro tutti

Napoli: Moriero solo contro tutti
sabato 23 febbraio 2002, 13:592002
di Alessio Calfapietra

Era stato eletto il capitano dalla squadra, l'alfiere che avrebbe dovuto trascinare il Napoli alla promozione. Invece Francesco Moriero, fino a tre anni fa in nazionale, ha deluso sotto tutti gli aspetti. Dal punto di vista tecnico, quelle poche volte che ha giocato ha puntualmente lasciato a desiderare, tranne nela prima partita di campionato contro il Genoa. Sotto il profilo comportamentale, è stato un disastro: svogliato, scontroso, emancipato dal gruppo. Domenica scorsa si è consumata la frattura definitiva tra lui e i compagni. Uscito Magoni per infortunio, Villa ha offerto la fascia di capitano all'ex interista, ma lui l'ha gettata via sprezzante, urlando una frase poco cortese. Già una volta i colleghi di squadra l'avevano perdonato, perorando la sua causa presso De Canio, ma ora i rapporti personali sono alla frutta. La società sta meditando di multarlo, perchè fra l'altro ha violato il rigido codice di comportamento interno allo spogliatoio, quel patto privato che ha cementato i ragazzi portandoli al quinto posto in classifica.

Moriero al Napoli ha dato ben poco, tra infortuni e atteggiamenti di sufficienza: ininfluente l'altr'anno, solo dieci presenze questa stagione. In compenso, tanti capricci. Come la volta che non volle partire con la squadra in aereo per Como e per Vicenza, o che si presentò in netto ritardo ad un allenamento. Ora, l'infortunio "diplomatico" al polpaccio. I tifosi ricorderanno questo giocatore solo per gli applausi ironici rivolti al pubblico dopo la sua sostituzione contro l'Empoli. Davvero pessimo congedo, d'altronde Moriero non era stato ceduto in estate unicamente perchè non arrivarono offerte valide. Ora la sua partenza a fine stagione è assolutamente certa.