Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Marco Simone nuovo proprietario del Legnano?

Marco Simone nuovo proprietario del Legnano?
martedì 17 maggio 2005, 12:072005
di Luca Giacomelli
fonte www.tuttalac.it
L'ex giocatore di Milan e PSG avrebbe rilevato la società lilla dall'attuale patron Di Bari

Marco Simone è il nuovo proprietario del Legnano. La notizia, che ha scosso tutto l'ambiente lilla, è stata data in assoluta anteprima durante l'edizione delle ore 13 di Studio
Sport, quotidiano di informazione sportiva in onda su Italia 1.
Marco Simone tentò già tre anni fa di acquistare la società ma non riuscì nell'operazione, ora invece può coronare il desiderio di riportare in alto i colori che egli stesso vestì all'inizio della sua carriera nelle formazioni giovanili prima di indossare le gloriose casacche di Milan e Paris Saint
Germain.
Giunge così al capolinea l'avventura del presidente Antonio Di Bari che acquistò la società tre anni or sono salvandola da un più che probabile fallimento.

Ultimamente i rapporti tra il patron e la tifoseria si erano
incrinati, soprattutto dopo l'esonero del tecnico Stefano Di Chiara, cacciato quando era primo in classifica, e dopo la contestazione al termine della gara interna contro l'Ivrea ed a Palazzolo. Un disimpegno dell'imprenditore di Besozzo sembrava quindi possibile ma non sicuro ed immediato, soprattutto alla luce del comunicato stampa emesso una settimana fa nel quale la società di via Palermo smentiva categoricamente tutte le voci al riguardo apparse su giornali e siti internet.
Facile prevedere che il nuovo proprietario vorrà scegliere di persona i collaboratori con i quali provare la scalata alle categorie più nobili e quindi dovrebbe essere improbabile la riconferma di Giancarlo Oddi in panchina, mentre per ciò che riguarda il direttore sportivo Stefano Salvatori, che è legato da una stretta amicizia con Simone ma che è stato l'uomo di fiducia del presidente Antonio Di Bari, tutto verrà deciso più
avanti.