Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - Antognoni su Roma-Fiorentina: "Ai viola basta un pareggio"

ESCLUSIVA TMW - Antognoni su Roma-Fiorentina: "Ai viola basta un pareggio"
mercoledì 29 marzo 2006, 21:042006
di Germano D'Ambrosio

Nel match amichevole tra le formazioni di Italia e Turchia Under 18 disputatosi questo pomeriggio ad Albano Laziale (RM), spettatore d'eccezione sulle tribune dello stadio "Pio XII" è stato Giancarlo Antognoni, il quale ha potuto assistere alla vittoria degli azzurri per 2-0 (Tonucci al '21 e Tiboni al '38 del primo tempo). Osservati speciali dell'ex campione del mondo i due gioiellini viola Davide Brivio e Samuel Di Carmine, classe 1988, rispettivamente difensore e attaccante della Fiorentina primavera: solo il primo, tuttavia, è sceso regolarmente in campo, mentre il secondo è restato in panchina per tutto l'incontro. A fianco ad Antognoni in tribuna anche Fatih Terim (nella foto, a colloquio durante il match), attualmente supervisore di tutte le nazionali turche: i due, insieme a Firenze nella stagione 2000/01, si dimisero nello stesso giorno (26 Febbraio 2001) e si sono salutati con molto affetto. I microfoni di TMW hanno raccolto in esclusiva le dichiarazioni di Antognoni a fine gara; da segnalare che Fatih Terim ha preferito non parlare con gli organi di stampa.

Oggi un'altra prestazione magistrale di Davide Brivio, questo giovane che lei ha definito come uno dei migliori giovani talenti in circolazione, e che a Firenze tutti si coccolano...
"Non dipende da me dare questi giudizi, ma Brivio è un ragazzo che ha già assaporato la sensazione di essere in prima squadra. E' un giovane interessante: fa il fluidificante sinistro, un ruolo dove c'è un po' di carenza. Credo che la Fiorentina, visto che punta molto sui giovani, dal prossimo anno lo potrà tranquillamente tenere in rosa. Cederlo in prestito? No, lui rimarrà a Firenze... almeno lo immagino!".

Nella formazione turca ha adocchiato qualche ragazzo particolarmente interessante?
"In verità ho visto poco. Parlando prima con la Federazione turca, mi dicevano che questa è una squadra sperimentale: i giocatori migliori non ci sono, e molti sono ragazzi in prova. Ci sono dei buoni giocatori, ma in soli novanta minuti è difficile dare un giudizio. Conoscevo quelli dell'Under 17 dell'anno scorso (vincitori del Campionato Europeo 2005, disputatosi proprio in Italia, ndr), ed erano decisamente piu' forti di questi qui".

Durante il match si è intrattenuto a lungo al fianco di Fatih Terim, accorso a sorpresa ad Albano...
"Terim lo abbiamo fatto venire noi a Firenze e ha lavorato bene, poi è andato al Milan e ha lavorato bene anche li'. I rapporti con lui sono rimasti ottimi, mi ha fatto molto piacere rivederlo".

Inevitabile parlare di Fiorentina-Roma di Domenica prossima: che atmosfera si respira in riva all'Arno per questo big-match?
"L'atmosfera è buona, sarà una partita bella ma difficile per tutte e due le squadre. La Roma e la Fiorentina sono le due formazioni che, a parte le prime tre di testa, hanno giocato meglio in questa stagione: tutte le altre hanno un po' deluso, solo queste due sono andate oltre le previsioni. Difficile fare un pronostico. Posso dire soltanto che alla Fiorentina forse basterebbe anche un pareggio, mentre i giallorossi sicuramente verranno a Firenze per portare via i tre punti ad ogni costo".

© Riproduzione riservata