Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, Pasqual: "Seguiremo il Livorno per capire i punti deboli"

Fiorentina, Pasqual: "Seguiremo il Livorno per capire i punti deboli"
giovedì 14 settembre 2006, 15:362006
di Appi .
fonte di Martina Bazzini & Giulia Bonci per violanews.com

Fare attenzione al Livorno. La prossima trasferta è temuta dai gigliati che vengono da uno stop interno contro l'Inter. Lo dice anche il difensore Manuel Pasqual: "Vedrò l'impegno europeo del Livorno in TV stasera, anche per capire quali potranno essere i punti deboli della squadra e cercherò di trarre degli spunti per giocare al meglio. Spero che arrivi stanco alla gara di domenica, anche se noi non dobbiamo guardare agli altri. La sconfitta con l'Inter? Abbiamo fatto degli errori dobbiamo ripartire e dobbiamo colmare le nostre lacune. In questo anno mezzo la condizione fisica è sempre stata ottima, ci può essere stato qualche calo per il fatto che abbiamo tanti giocatori nelle varie nazionali. Ma è una cosa normale.

L'anno scorso con Jorgensen all'inizio avevo trovato qualche difficoltà, con Adrian quest'anno è davvero poco che giochiamo insieme spero che andrà bene anche con lui. Io non credo di essere intoccabile nella difesa viola, anche perché se pensassi questo, mi considererei arrivato e ciò sarebbe un male. Dobbiamo scendere in campo da ultima in classifica e cercare di fare bene per quello. Il primo grande obiettivo da raggiungere sarà quello di agganciare la Reggina, anche se è giusto vivere alla giornata. La Nazionale? Sono soddisfatto di fare parte del gruppo che punta alle qualificazioni agli europei, spero di fare bene e di dimostrarlo sul campo e spero soprattutto che Donadoni si accorga di me".