Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sauro Trillini: "Al Napoli interessa Colombaretti"

Sauro Trillini: "Al Napoli interessa Colombaretti"
giovedì 9 marzo 2006, 09:172006
di Appi .
fonte di Antonio Gaito per tuttonapoli.net

Sauro Trillini, ex allenatore del Martina, è intervenuto a "Sottorete", il newsmagazine sportivo curato dai portali Pianetanapoli.it, Tuttonapoli.net e Napolisoccer.net in onda su Radio Stereo 5 dal lunedì al venerdì a partire dalle 19: "Nonostante l'esonero di dicembre sono rimasto in ottimi rapporti con la piazza, anche perché quando sono andato via eravamo in linea con gli obiettivi della società. C'è stato qualche risultato sorprendente, arrivato attraverso prestazioni importanti, che ha fatto perdere di vista l'obiettivo primario di questa squadra. Se fossi ancora l'allenatore del Martina avrei piena fiducia nei miei ragazzi, perché è vero che il Napoli è favorito, lo andiamo dicendo da mesi, ma in partita secca può succedere di tutto. Già in autunno eravamo a conoscenza di un interessamento del Napoli per Colombaretti, un giocatore che ha dimostrato di potersi affermare anche in serie C1.

E' un elemento versatile che può fare il difensore quanto l'esterno in un centrocampo a quattro o a cinque, ed è stato richiesto anche da società di categoria superiore. Attualmente sto frequentando il corso di allenatore di prima categoria a Coverciano, e la mia ambizione è quella, un giorno, di ritrovare il Napoli da avversario: significherebbe, per il sottoscritto, aver fatto un notevole passo in avanti nella mia carriera. Delle partite contro gli azzurri ho ricordi in delebili: non capita tutti i giorni di confrontarsi con determinate realtà".