Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW A CALDO - Treviso, Gissi: "Non stiamo a giocare a biliardino"

TMW A CALDO - Treviso, Gissi: "Non stiamo a giocare a biliardino"
domenica 17 settembre 2006, 12:142006
di Germano D'Ambrosio
fonte Francesco Pellegrini

"Non stiamo a giocare a biliardino...". Esordisce così l'apologia di Riccardo Gissi, difensore ventiseienne della squadra biancoceleste. La seconda ammonizione comminata dall'arbitro nei minuti finali del primo tempo, che ha lasciato la sua squadra in inferiorità numerica, richiama la revisione operata alla voce: "comportamento antisportivo" che punisce il possesso ingiustificato del pallone, tenuto tra le mani e considerato "perdita di tempo"; provvedimento introdotto quest'anno, necessario per evitare possibili risse. "Ho le mie caratteristiche ed in campo ci metto le...

- chiosa Gissi difendendosi - e l' arbitro poteva essere più comprensivo". L'espulsione ha innegabilmente frustrato il difensore che giustifica il suo gesto nel più classico dei modi, mostrando un esempio: "...la scorsa settimana è successa la stessa cosa a Toni, il quale però non è stato espulso, ed in quel caso l'arbitrio ha compreso che il secondo cartellino era eccessivo". Gissi non nasconde però il fatto che l'espulsione potesse essere giusta. Il giocatore dice di trovarsi bene in quest'ambiente e di cercare in futuro di meritarsi la fiducia del Mister, anche e soprattutto dopo questo fattaccio.