Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Che fine hanno fatto i bomber della D?

Che fine hanno fatto i bomber della D?
venerdì 19 gennaio 2007, 13:152007
di Alessio Calfapietra

Nella scorsa stagione hanno popolato i sogni dei tifosi di Uso Calcio, Aprilia e Val di Sangro. Michele Tarallo, Mattia Menichini e Nunzio Pagano, in rigoroso ordine di goal, si sono fatti strada a scapito delle difese avversarie, da loro trafitte rispettivamente 36, 29 e 28 volte. Numeri da brividi, specialmente per Tarallo che ha polverizzato il precedente primato di Ingenito. Soltanto Pagano ha potuto accoppiare le proprie ambizioni a quelle della squadra, promossa in C2, tutti e tre hanno comunque spiccato il volo verso altri lidi. Con risultati a dire il vero non esaltanti.

Tarallo è stato acquistato dal Genoa e poi prestato al Padova in C1. Complice la pessima stagione dei veneti, l'ariete campano è riuscito a segnare soltanto due goal di rapina, contro Pizzighettone e Grosseto, nel quadro di un rendimento complessivamente opaco. Dell'Arezzo Menichini ha visto solamente le strutture d'allenamento: parcheggiato anche lui nel patavino, precisamente a Cittadella, è riuscito a raggranellare poche presenze e neanche l'ombra di una rete. A Nunzio Pagano è andata ancora peggio: si trova attualmente disoccupato, dopo che il sodalizio con Dellisanti a Potenza si è frantumato sotto il segno dell'incomprensione.