Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Del Piero: juventino fino al 2010 e poi dietro la scrivania

Del Piero: juventino fino al 2010 e poi dietro la scrivania
martedì 28 agosto 2007, 19:512007
di Ilario Imparato
fonte Controcampo

Del Piero e la Juve, fino al 2010, per sempre. Giovedi o venerdi, subito dopo la gara di Coppa Italia con il Parma, potrebbero essere i giorni giusti. Se non quelli della firma, almeno per trovare un'intesa di massima. La volontà è questa. Del Piero forse non ha la stessa fretta della Juve, ma desidera restare a Torino e chiudere la carriera in bianconero, la sua unica vera maglia. E poi c'è anche il futuro, il progetto dirigenziale, perchè Alex è la bandiera, il marchio Juve del domani. La Juventus ha già formulato la sua proposta: 4 milioni di euro a stagione per due anni, uno in meno rispetto a quello attuale, in scadenza giugno 2008, che è di 5 netti. Del Piero vorrebbe qualcosa in più o almeno la promessa di un terzo anno alla stessa cifra. La distanza è insomma minima e dopo il primo incontro c'è stato un sensibile avvicinamento.

Cobolli Gigli nei giorni scorsi si è detto fiducioso, in realtà la Juve vorrebbe riuscire a concludere il discorso prima della sosta per gli impegni della Nazionale. Sarebbe anche una bella operazione di immagine, per dare ancora più solidità al nuovo progetto Juve, a cui manca questo ultimo tassello dopo le conferme di Buffon, Trezeguet e Nedved. L'argomento è molto delicato e la Juventus non ha alcuna intenzione di forzare la mano con il suo campione, facendolo sentire importante, centrale, nella Juve che verrà. Ed è per questo che quando si parlerà del rinnovo al tavolo si siederà anche l'amministratore delegato Jean Claude Blanc. Un altro segnale, che la Juventus considera davvero speciale Del Piero e quindi per lui è pronta ad un trattamento speciale. Un messaggio che è già stato recapitato anche a suo fratello Stefano, che gestisce direttamente la trattativa. Insomma, i segnali sono positivi, il finale scontato. Del Piero resterà alla Juve, fino al 2010. E' solo questione di tempo.