Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus: Buffon-Cristiano Ronaldo, la trattativa è aperta

Juventus: Buffon-Cristiano Ronaldo, la trattativa è aperta
domenica 14 gennaio 2007, 11:242007
di Christian Seu
fonte La Stampa

Prima era solo un'idea, adesso è diventata una strada percorribile. Da un mese a questa parte la Juventus sta seguendo con grande attenzione l'ala del Manchester Cristiano Ronaldo. Nessuno però avrebbe mai immaginato che il club inglese sarebbe stato disposto a sedersi a un tavolo per discutere la cessione del giocatore più prolifico della rosa. Nessuno, ad eccezione, di un dirigente bianconero, che in gran segreto ha dato ordine a un emissario di fiducia d'incontrare il Manchester United. Il blitz è avvenuto tre giorni fa a Londra e si è concluso ieri. La chiacchierata ha aperto scenari interessanti perché ha evidenziato una situazione che fino a oggi era nota a pochissime persone. Cristiano Ronaldo, infatti, ha da poco interrotto i suoi rapporti con Sir Ferguson, il quale, nonostante l'ottimo rendimento del suo giocatore (20 presenze e dodici gol nell'attuale campionato) ha fatto sapere al suo club di essere stufo marcio degli atteggiamenti che il ragazzo continuerebbe a tenere fuori dal campo. Cristiano Ronaldo, quindi, nonostante un contratto in scadenza nel giugno del 2010, non farebbe più parte della lista degli intoccabili. Ma l'altra sorpresa riguarda la richiesta che il Manchester ha fatto ai bianconeri: per privarsi del ventiduenne infatti, gli inglesi vorrebbero Buffon.
La persona incaricata di portare avanti la trattativa, su indicazione della stessa Juventus, ha fatto capire che ci sono i presupposti per continuare a discutere della cosa anche se al momento esistono dei problemi da superare. Il primo scoglio riguarda la valutazione che viene data ai due giocatori. Manchester e Juventus, infatti, sono arroccate su posizioni differenti. Gli inglesi sostengono che Cristiano Ronaldo per la giovane età ha un valore di mercato superiore a quello di Buffon e che quindi lo scambio deve prevedere un conguaglio.

Stesso discorso fanno i bianconeri che sottolineano un dato inconfutabile: Buffon è il portiere più forte del mondo. Premesso che i due principali protagonisti non hanno ancora espresso il loro parere su questa possibilità, c'è da aggiungere che mentre Manchester e Juventus stavano parlando si è fatto vivo anche il Barcellona per chiedere notizie sul portoghese. I dirigenti del Manchester hanno usato la stessa strategia adottata con gli italiani: hanno cioè chiesto in cambio un giocatore. In questo caso il centrocampista Xavi. Gli spagnoli però non hanno avuto la stessa reazione della Juventus, perché Xavi è blindato da una clausola rescissoria di 150 milioni di euro. Le parti, dunque, sarebbero molto distanti.
La Juventus ha deciso di prendere tempo per analizzare nei dettagli l'operazione. Per prima cosa dovrà capire quali sono le reali intenzioni di Buffon che fra l'altro ha già respinto un'offerta arrivata dal campionato inglese. Poco tempo fa era stato il Chelsea a farsi avanti per sostituire l'infortunato Cech. Ma Gigi ha tenuto fede alla promessa fatta quest'estate: vuole aiutare la Juve a tornare subito in serie A. La scelta sul futuro verrà maturata da qui a giugno. Se Buffon chiederà di essere ceduto, la Juve gli cercherà una sistemazione all'estero per non rafforzare la concorrenza interna, ovvero Milan e Inter. Soprattutto i rossoneri, tenuto conto che Moratti ha espresso fiducia in Julio Cesar.