Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

L'agente Contratto: "Canini rimane a Cagliari"

L'agente Contratto: "Canini rimane a Cagliari"
lunedì 8 gennaio 2007, 12:322007
di Raffaella Bon

Che la Fiorentina abbia puntato da tempo gli occhi sul difensore centrale del Cagliari, Michele Canini, è ormai tutt'altro che un mistero. La Fiorentina sarebbe disposta a mettere sul piatto Do Prado e Lobont ma il Cagliari non sembra intenzionato a cederlo, almeno in questa sessione del mercato di gennaio. La stessa conferma arriva dal procuratore del giocatore, Renzo Contratto: "Ci sono diverse società che vorrebbero il giocatore, tra cui la società viola ma non ho ricevuto nessun offerta al momento. So che Prandelli è uno suo grande estimatore. Prima di tutto deve rientrare e dimostrare il suo valore tecnico ed il recupero completo dal punto di vista fisico. Non credo che su questo avrà delle difficoltà visto che ormai sta bene già da qualche settimana.

Il Cagliari credo che lo terrà fino a giugno, è consapevole del valore del giocatore. Seppure ha richieste di primissimo livello, cederlo ora potrebbe voler dire svenderlo ad una cifra inferiore al suo valore, cosa che il Cagliari vuole evitare. Le squadre interessate, come dicevo, non mancano: non solo Fiorentina, ma anche altre società tra cui Milan e Juventus. Comunque posso dire che fino a giugno non si muove da Cagliari, poi sarà pronto per il grande salto e per andare a giocare in una grande squadra. E' un giocatore di grande talento, a mio avviso uno dei giovani più forti nel suo ruolo, il suo può essere solo un futuro roseo".