Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mourinho all'arbitro: " Figlio di p..."

Mourinho all'arbitro: " Figlio di p..."
lunedì 12 marzo 2007, 11:052007
di Ilario Imparato

I microfoni inguaiano Jose Mourinho. L'allenatore portoghese del Chelsea e' stato pizzicato dalla tv inglese mentre insultava l'arbitro Mike Riley, che ieri ha diretto la sfida di FA Cup che i 'blues' hanno pareggiato 3-3 contro il Tottenham. Il tabloid 'The Sun' offre una ricostruzione dei fatti che Mourinho non smentisce. Alla fine del primo tempo, il manager si sarebbe avvicinato all'arbitro e, nel tunnel che conduce agli spogliatoi di Stamford Bridge, lo avrebbe apostrofato con le parole ''filho da puta''. Il direttore di gara inglese non avrebbe colto il significato dei termini portoghesi, che pero' non sono sfuggiti ai microfoni delle telecamere presenti. Mourinho non ha negato i fatti, ma ha provato a ridimensionare l'incidente. ''Chi mi ascolta, si rende conto che uso quel termine 10 volte ogni 15 parole. Se c'e' un microfono vicino alla panchina, potete accorgervi che lo ripeto almeno una ventina di volte.

E' una parola che uso anche verso i miei giocatori. Persino verso me stesso quando non sono felice. La usa 50 volte a partita e 50 volte in allenamento, ma mai con l'intento di offendere. Posso essere sanguigno, ma sono corretto. Pensate, uso la stessa espressione per criticare il pallone quando esce...''. Non e' la prima volta che Mourinho ha da ridire sull'operato del signor Riley. L'arbitro, del resto, e' lo stesso che nell'ottobre dello scorso anno diresse il match tra Reading e Chelsea: in quell'occasione Petr Cech, portiere dei londinesi, riporto' una frattura cranica in uno scontro con un avversario.