Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, su Recoba piomba l'Atletico Madrid

Napoli, su Recoba piomba l'Atletico Madrid
lunedì 13 agosto 2007, 20:262007
di Giuseppe Di Napoli
fonte Controcampo-Tgcom

L'affare Recoba si gioca su più tavoli. De Laurentiis resta attaccato al suo, aspettando la mano buona per concludere, ma da ieri ha un nemico in più. Sulle tracce dell'uruguaiano, uno degli ultimi pezzi pregiati ancora sul mercato, è tornato l'Atletico Madrid. A conferma che il Chino versione rilancio fa gola a tanti.

Non solo al Napoli e al Torino (che nelle ultime ore ha rialzato le orecchie). Dalla Spagna fanno sapere che l'interesse del club madrileno è forte, al punto da offrire la copertura totale dell'ingaggio del giocatore (1,8 milioni). Insomma, a differenza del Napoli, che ha chiesto una mano all'Inter in tal senso, l'Atletico alleggerirebbe Palazzo Durini di uno dei suoi tanti stipendi d'oro.

C'è un "però", che lascia aperta la pista azzurra: Moratti ha intenzione di accontentare il suo pupillo, e lo farà a costo di rimetterci qualcosina. Se il Chino, quindi, confermerà di preferire l'Italia, e se Marino avrà il via libera definitivo da De Laurentiis per buttarsi sul Maradona d'Uruguay, la fumata, sotto il Vesuvio, sarà sicuramente bianca.

Altrimenti, scatterebbe il Piano B. Morfeo in maglia azzurra non è una voce da spiaggia, ma qualcosa di concreto. Il Parma, complici le ultime incomprensioni, vuole disfarsi del fantasista, che non rientra nei piani tattici di Di Carlo. Mentre a Reja, che ha già dato parere favorevole, Morfeo farebbe comodissimo. Il suo ingaggio peraltro è inferiore (siamo sotto al milione e mezzo) rispetto a quello dell'interista. Il cui nome, tuttavia, è ancora il più gettonato tra la gente del San Paolo.