Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Palermo, proposto uno scambio alla Fiorentina

Palermo, proposto uno scambio alla Fiorentina
martedì 28 agosto 2007, 08:162007
di Appi .
fonte LA NAZIONE

Guai aspettarsi novità dagli ultimi quattro giorni di mercato (si chiude venerdì sera). Il messaggio lanciato sabato scorso da Pantaleo Corvino, è più o meno questo. E a quanto pare il direttore sportivo viola sembra davvero tener fede alla sua promessa. Niente scossoni in vista, dunque, anche se operatori di mercato (e dirigenti di club) considerano la Fiorentina un interlocutore privilegiato con il quale si può discutere e magari arrivare a un accordo anche all'ultimo momento.

CORVINO, insomma, si è messo e starà alla finestra fino a venerdì quando da Milano si trasferirà a Montecarlo (con gli altri dirigenti viola) per seguire il sorteggio Uefa che stabilirà il primo impegno internazionale della Fiorentina (andata il 20 settembre, ritorno il 4 ottobre). Il mercato, dicevamo. La Fiorentina anche ieri ha fatto capire che il portiere Avramov, nonostante le richieste (accanto al Parma sarebbe spuntato anche il Palermo), non lascerà la Fiorentina. Diverso invece il discorso per il giovane Lepiller che la società viola potrebbe anche decidere di mandare a giocare (in prestito) da qualche parte. Ieri intanto è stato acquistato il giovane Baldasserini (Cuoiopelli) che sarà aggregato alla Primavera. Ribadito che per Lupoli difficilmente si profila un uscita di scena dal paloscenico viola (a gennaio si vedrà), ieri fra le curiosità telative al «non-mercato» della società di Della Valle vanno registrati un paio di «consigli per gli acquisti» arrivati alla Fiorentina.
Da Palermo si è fatto sapere alla società viola che Brienza è un giocatore sul mercato e che il centrocampista potrebbe rivelarsi una pedina preziosa per arrivare appunto a Avramov. Da Palermo a Parma. Ma questa volta non si parla del futuro di Cigarini o Dessena ma di quello di Gasbarroni. Qualcuno starebbe pensando di offrirlo alla Fiorentina, ma la risposta che Corvino darà a entrambe (ed eventuali) proposte sarà quella di sempre: il mercato della società gigliata è chiuso.

PIÙ FACILE, quindi, immaginare che già a settembre Corvino si concentri su quello che dovrebbe accadare quando il mercato riaprirà i battenti (dal 2 al 31 gennaio 2008). Di sicuro con l'inizio del nuovo anno la Fiorentina - salvo scelte diverse - potrà contare sull'innesto dell'attaccante Cacia, mentre non è da escludere che presto i dirigenti viola tornino a seguire i campionati sudamericani, con particolare attenzione a quanto avviene sui campi di Brasile e Argentina. Difficile, infine, che la Fiorentina faccia mercato nelle prossime settimane quando si potranno comunque tesserare i giocatori svincolati e quindi liberi da impegni.

IL RICORRERE a giocatori in questa posizione non rientra nei progetti di Corvino come dei Della Valle. Per Prandelli, insomma, la Fiorentina che ha vinto contro l'Empoli sarà davvero la squadra che dovrà essere protagonista della stagione 2007/2008. Almeno fino al prossimo gennaio.