Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pescara: Galeone si arrende e lascia

Pescara: Galeone si arrende e lascia
venerdì 10 agosto 2007, 21:042007
di Stefano Sica

Giovanni Galeone è stato per anni un uomo legato a doppio filo alle sorti del Pescara, e non è un caso che, anche in una situazione tecnico-societaria così difficile, si sia ricorso ancora una volta a lui per raddrizzare il tortuoso destino biancazzurro, convincendolo ad accorrere al capezzale del club abruzzese. Ma, stavolta, il simbolo della Pescara calcistica ha detto basta, annunciando un addio destinato a lasciare un rumore assordante nelle orecchie dei tanti appassionati biancazzurri, già in ansia per la vita del club, appesa ad un filo. E se si è arreso perfino uno come lui, i tempi in casa abruzzese non sembrano promettere serenità per il futuro: "Mi dispiace non poter avere questa possibilità, ma io voglio bene a Pescara e al Pescara e non me la sento di proseguire con questa situazione. Credo che anche Camplone farà le sue valutazioni. Lui conosce comunque la categoria e non ha bisogno di suggerimenti dal sottoscritto, deciderà come comportarsi in piena autonomia.

Fare il mio nome a Pescara, in questo momento, significa dare una garanzia a livello tecnico. E io non posso essere garante di una situazione così difficile". Sui suoi ragazzi dice: "Lì ho visto comunque un clima molto positivo: Camplone, Massara, lo staff e i ragazzi sono prima di tutto molto bravi, oltre che motivatissimi e pieni di entusiasmo".
Intanto il club del presidente Pincione ha annunciato le dimissioni del ds Andrea Iaconi, esprimendo grande rammarico per la decisione del dirigente.