Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Raggi: "L'Empoli vincerà a Firenze"

Raggi: "L'Empoli vincerà a Firenze"
mercoledì 22 agosto 2007, 09:082007
di Appi .
fonte IL TIRRENO

E' cominciato il conto alla rovescia in vista del derby tra Fiorentina e Empoli, in programma domenica al "Franchi" di Firenze. In casa degli azzurri l'attesa è vissuta con fiducia e ottimismo. «Non andiamo a Firenze per difenderci - assicura il difensore Andrea Raggi -, ma ce la giocheremo a viso aperto».
Come già l'aveva definita il direttore generale dell'Empoli Pino Vitale, anche Raggi crede che quella contro i viola sarà una partita da tripla sulla schedina e spiega quali possono essere i punti di vantaggio per l'Empoli: «Noi abbiamo perso Almiron - dice - ma abbiamo trovato l'esperienza di Giacomazzi e due giovani interessanti come Marchisio e Prevete. Inoltre ci conosciamo da tempo e il nostro gruppo è molto unito. La Fiorentina senza Toni è invece una squadra ancora da costruire, che giocherà per le primissime posizioni, ma che ancora sembra in fase di rodaggio.

Non sarà una passeggiata affrontare questo Empoli».
Parlando delle voci di mercato che la scorsa estate lo davano vicino alla maglia viola, il difensore azzurro dice: «Per quel che mi riguarda erano e sono solo voci. Sono un giocatore dell' Empoli adesso, e basta. Quello che si sente dire non mi interessa. E' chiaro che questo per me sarà un anno importante, c'è chi mi dice che sarà l'anno della consacrazione. Sul mio futuro posso dire che a Empoli si sta bene e che mi muoverei solo per una soluzione che mi potrebbe cambiare la vita».