Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Reggina, Miguel Garcia: "La Reggina la soluzione più azzeccata"

Reggina, Miguel Garcia: "La Reggina la soluzione più azzeccata"
sabato 11 agosto 2007, 15:382007
di Diego Anelli
fonte www.regginacalcio.com

Dieci anni con la storica maglia dello Sporting Lisbona e diverse presenze in Champions League fanno di Miguel Garcia uno dei calciatori amaranto con la maggiore esperienza internazionale e questo nonostante l'età ancora giovanissima (classe 1983): "Dall'età di 14 anni ho vestito la maglia dello Sporting, dieci anni importanti e tante soddisfazioni. Avevo voglia però di una esperienza diversa in un campionato importante e la Reggina è stata la soluzione più azzeccata". Esteves e Paredes hanno consigliato bene: "Prima di venire a Reggio mi sono confidato con loro e mi hanno sempre parlato bene della città e dei calabresi, prima del ritiro sono stato cinque giorni giù, pochi per conoscerla ma l'ambiente mi è piaciuto davvero". Sulla fascia da fluidificante: "Ho sempre giocato da difensore di dx e in base alle situazioni di gioco mi spingo avanti o difendo, sarà il mister a dirmi cosa fare".

In Italia molti portoghesi ma uno in particolare: "Il mio idolo è sempre stato Figo e sono contento di poterlo incontrare quest'anno ma anche Andrade e Thiago della Juve sono grandi giocatori". Alla Reggina con entusiasmo in un gruppo che può far bene: "Abbiamo lavorato tanto e bene, la Reggina di quest'anno è una buona squadra, molti giocatori interessanti e un ottimo gruppo, a proposito pensavo l'inserimento fosse più difficile invece qui mi trovo benissimo".