Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Torino, Cairo: "Mercato ancora aperto"

Torino, Cairo: "Mercato ancora aperto"
domenica 5 agosto 2007, 10:522007
di Appi .
fonte di Roberto Condio per La Stampa - lastampa.it

Cairo e Novellino si dicono contenti, i loro giocatori pure. Perdere in Inghilterra, d'altra parte, ci sta. Specie contro una squadra molto più avanti con la preparazione, specie contro il Tottenham che da due anni arriva quinto nella Premiership e quest'estate ha stanziato 55 milioni di euro per centrare finalmente la qualificazione in Champions League. Aldilà del 2-0 incassato dagli Spurs, però, con tutta onestà dal Toro londinese qualcosina in più ce l'aspettavamo. Lampi di gioco, guizzi individuali, segnali concreti che dessero un seguito evidente alle confortanti indicazioni emerse nella prima fase del ritiro precampionato. Poca roba, invece, sul fronte granata: il primo tiro in porta, su punizione, dopo 59'; Corini, fonte del gioco, che ha potuto cercare il primo lancio soltanto dopo 41'; il portiere Sereni nettamente migliore in campo; la manovra paralizzata per tutto il 1° tempo; un buon quarto d'ora iniziale nella ripresa spento dal gol del 2-0. Con tutte le attenuanti del caso, insomma, un Toro come minimo rimandato dopo l'ambizioso esame di inglese.


...
«Sapevamo di prenderci un bel rischio, venendo a giocare contro il Tottenham il 4 agosto - dice Cairo -. Così è stato, ma la squadra mi è piaciuta. Non s'è mai disunita e ha sempre lottato. Per loro, d'altra parte, sabato sarà già campionato. Fortunatamente a noi mancano ancora 20 giorni e ce ne restano 26 prima che finisca il mercato, dove restiamo pronti a cogliere eventuali opportunità che dovessero presentarsi. Non dimentichiamoci, però, che non abbiamo ancora potuto schierare Rosina, quest'estate...».