Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Briatore alla Berlusconi: mago del calcio Uk

Briatore alla Berlusconi: mago del calcio Uk
mercoledì 29 ottobre 2008, 15:092008
di Tommaso Veneri
fonte Affaritaliani.it

Dalla polvere alla gloria. Rotola la sfera in campo e insieme gira anche il destino pallonaro di Flavio Briatore. Solo pochi giorni fa il manager piemontese era il bocciato dell'anno dal calcio inglese: allenatore esonerato per risultati mediocri con vertenza societaria pendente (chiedere ad Antonio Caliendo per maggiori informazioni). Quarantotto ore di purgatorio ed ecco la resurrezione: il suo Quens Park Ranger ha messo ko il Birmingham (1-0), ex capolista del torneo ed è miracolosamente rinato. Il vecchio motto secondo cui cambi mister e torni alla vittoria viene dunque rispettato anche oltremanica, ma c'è di più: ora i giornali inglesi, che avevano iniziato a criticare il buon Flavio, hanno fatto improvvisamente retromarcia con titoli eloquenti: "Forse Briatore conosce una cosa o due riguardo il calcio", o ancora: "Flavio Briatore ha dato una mano a staccare il Birmingham dalla vetta della Championship".

Pezzi pubblicati da Daily Telegraph e The Sun. Con tanto di ironia sul recente esonero del precedente tecnico Iain Dowie che non gradiva le intromissioni del patron e sottolineatura di come siano stati proprio i giocatori portati a Londra da responsabile della Renault ad aver contribuito alla vittoria. Un Briatore alla Berlusconi (con quei foglietti passati a sor Carletto prima delle grandi finali dell'Euro-Diavolo)? Inizierano a fiorire leggende sulla capacità del dirigente cuneese di suggerire anche la formazione al nuovo tecnico? Difficile capire se il traghettatore di turno, Gareth Ainsworth, abbia realmente ascoltato le indicazioni del boss della Renault, sta di fatto però che la rete del successo è arrivata grazie all'italiano Samuel Di Carmine (all'esordio dal primo minuto) su spunto di un superlativo Damiano Tommasi (all'esordio assoluto). Come dire, una serata tricolore che lascia spazio a molteplici interpretazioni, per quanto sia stato lo stesso Ainsworth a voler poi sdramatizzare: "La società vuole sapere cosa sta succedendo ed io sono felice di partecipare a questi incontri -ha affermato l'attuale tecnico provvisoriamente in carica - spetta però a me la decisione finale riguardo alla squadra da mandare in campo".