Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Carlos Dunga: "A Borgo urlo di non mollare!"

Carlos Dunga: "A Borgo urlo di non mollare!"TUTTO mercato WEB
sabato 4 ottobre 2008, 11:142008
di Redazione TMW.
fonte LA NAZIONE

"La tua partita è la mia partita". Carlos Dunga, ora tecnico del Brasile, non potrà esserci l'8 ottobre all'Artemio Franchi per impegni con la nazionale, ma all'ex compagno e grande amico Stefano Borgonovo fa pervenire tutto il suo affetto.

Quello con Stefano che rapporto è stato ai tempi della Fiorentina?
"Stavamo spesso al bar fuori dal campo di allenamento, con lui e Baggio. Era un gruppo bellissimo e ricordo sempre Stefano che mi diceva 'Carletto, smettila di urlare in campo, lo fai anche quando vinciamo tre a zero'. E con l'affetto che c'era allora, gli voglio urlare ancora una volta".

Prego.
"Gli urlo di non mollare, di non arrendersi, di lottare con quella forza d'animo con la quale recuperò dal brutto infortunio al ginocchio. Purtroppo alla gara dell'8 ottobre non potrò esserci, per impegni con la nazionale brasiliana, ma la sua partita sarà la mia partita".