Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Catania-Udinese, le ultimissime

Catania-Udinese, le ultimissime
mercoledì 29 ottobre 2008, 16:392008
di Tommaso Veneri
fonte Udineseblog.it

Alle 20:30 scontro al vertice indedito per il calcio italiano: segno che i tempi cambiano. CAtania e Udinese cercano un successo che le lancerebbe definitivamente in orbita.

Entrambe le squadra stanno tutto sommato bene, anche se l'Udinese deve fare a meno di Di Natale, rimasto a Udine perchè infortunato: ma in avanti l'abbondanza può sopperire anche a questo. Quel che fa preoccupare Marino sarà più che altro il clima (meteorologico, caldo e umido) e quello sugli spalti. Ma per diventare grandi a queste cose non si deve dare peso. Guai fare gli errori degli anni passati

LE ULTIMISSIME IN CASA BIANCONERA - Il turnover a cui ha abituato il tecnico sarà minimo. Motta è possibile che prenda il posto di un ferronetti non al 100% mentre per il resto difesa e centrocampo rimarranno invariate rispetto a quelle viste domenica contro la Roma. Davanti dovrebbe rientrare Sanchez al posto di Di NaTale, Quagliarella al posto di Floro e al loro fianco l'inamovibile Pepe. Obiettivo nemmeno tanto celato da parte dei bianconeri a questo punto è crederci fino in fondo ed espugnare lo stadio di piazza Spedini, che non è mai stato espugnato quest'anno. Tra l'altro l'udinese non ha un palmares favorevole a Catania e Marino vuole sfatare questo tabù. Marino non nasconde la sua emozione nel tornare nello stadio che l'ha consacarato: "Fa un bell'effetto vedere un Catania-Udinese di alta classifica. La squadra è la vera rivelazione del campionato- ha dichiarato il tecnico marsalese - Udinese e Napoli sono partite dalle buone posizioni conquistate lo scorso campionato e con organici collaudati, mentre gli etnei vengono da due salvezze colte soltanto in extremis". In casa Udinese si dovrà fare attenzione soprattutto a Mascara ma anche a tutta la mediana diseganta da Zenga, capace di mandare in tilt parecchie squadre. Se non si perde la lucidità la superiorità tecnica non manca.

LE ULTIMISSIME SUL CATANIA - Il Catania vola sulle ali dell'entusiasmo e i giocatori seguono alla perfezione i dettami di Zenga. Giocatori chiave sono Pablo Ledesma Albano Bizzarri, Mathias Silvestre e Lorenzo Stovini. E proprio l'ex centrocampista del Boca si augura di ritornare protagonista in campo, dopo aver saltato Derby e Siena. Albano Benjamin Bizzarri commenta così la gara: "Personalmente è un buon momento e spero che duri, aver subìto pochi gol è anche merito della squadra: dei difensori, dei centrocampisti, degli attaccanti, di tutti". A Catania lo stadio sarà strapieno e gli U14 entrano gratis segno di quanto si senta questa gara. Zenga non ha particolari problemi e dovrebbe schierarsi con un 4-3-1-2 formato da: Bizzarri; Sardo, Terlizzi (Stovini), Silvestre, Silvestri; Izco (Ledesma), Biagianti, Tedesco; Mascara; Martinez, Paolucci (Plasmati).