Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Catanzaro, Pittelli prossimo a mollare

Catanzaro, Pittelli prossimo a mollare
venerdì 15 febbraio 2008, 16:562008
di Stefano Sica

Con un comunicato stampa, il patron del Catanzaro Giancarlo Pittelli ha annunciato che la settimana prossima provvederà alla ricapitalizzazione della società, per poi abbandonarla. Anche se non è dato sapere nelle mani di chi, dal momento che non si intravedono possibili acquirenti. E questo accresce il mistero sulle sorti del club giallorosso: "Con responsabilità e con un grande sforzo finanziario personale ho fatto fronte anche a questo adempimento ma oltre non posso più andare. Quando ho iniziato questa esperienza l'ho fatto nella convinzione che la squadra di calcio fosse per la città un valore che non poteva andare perso.

Ritenevo, pertanto, che intorno a questo progetto avrebbero potuto e dovuto coagularsi una serie di energie e professionalità che davvero avevano a cuore il futuro del calcio agonistico e non, a Catanzaro. In questi mesi, anche in considerazione dell'importanza che la squadra riveste nel tessuto sociale della città, ho provato a trovare soluzioni che purtroppo non sono arrivate. I miei impegni professionali e familiari non mi consentono di andare oltre in questo sforzo e dunque, è mia intenzione, lasciare spazio a chi voglia e possa ancora cimentarsi nella ricerca di una gestione possibile.
A quanti - pochi per la verità - hanno concretamente condiviso con me questa esperienza, e non posso non menzionare i dipendenti, i giocatori, lo staff medico, il direttore generale Gianni Improta, il direttore sportivo Pasquale Logiudice, va il ringraziamento per il lavoro e le energie spese, oltre all'augurio di riuscire a disegnare un futuro possibile per la società e la squadra".