Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cessione Pescara, il Sindaco chiede chiarezza

Cessione Pescara, il Sindaco chiede chiarezza
giovedì 16 ottobre 2008, 20:582008
di Stefano Sica

Anche il primo cittadino di Pescara, Luciano d'Alfonso, esprime a mezzo stampa le proprie preoccupazioni sulla vendita della società dal gruppo Soglia alla Cit World Travel Group prima, ed alla svizzera Eurocat poi.

"In merito all'improvvisa cessione del pacchetto azionario della società Pescara Calcio detenuto dal gruppo Soglia, sono rimasto impensierito per i modi in cui l'operazione è stata effettuata. Sono passati 12 mesi da un cambio di assetto societario salutato da tutta la città con calore e coinvolgimento, perché risultavano possibili nuovi ed importanti capitoli agonistici nel futiuro biancazzurro.
Dopo aver appreso le notizie che si rincorrono sull'intervenuta cessione, chiediamo alla nuova proprietà di conoscere il progetto sul futuro del club biancazzurro e la massima trasparenza nella gestione amministrativa, per fare sì che venga assicurata continuità societaria e consentire il superamento di una condizione che vede prevalere voci in ogni direzione.
Tuttavia come amministrazione, auspicando certezze sulla genuinità dell'interesse coltivato dai nuovi proprietari, intendiamo scuotere la struttura economica della città e della provincia, per ottenere il proficuo coinvolgimento anche di altre forze economiche, oltre a istituti bancari e compagini industriali. Un obiettivo che intendiamo perseguire nel pieno rispetto delle procedure e delle leggi che regolano i rapporti tra enti pubblici ed imprenditoria privata.
In attesa di conoscere i nomi e i progetti dei nuovi soci, riconfermiamo la nostra disponibilità operosa e discreta a venire incontro ad ogni tipo di esigenza dovesse emergere nei rapporti con il territorio, avendo come obiettivo esclusivo quello di assicurare un futuro sereno alla squadra.
In definitiva siamo pronti ad accogliere e accompagnare un progetto che rispecchi la storia, il legame e la tradizione del blasone della Pescara Calcio e che non tradisca le legittime aspettative delle migliaia di sostenitori e di tutte le componenti del calcio pescarese che vogliono leggere nuovi capitoli di un'avventura che deve andare avanti"
.