Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Chiesa: "Jovetic mi ricorda davvero Kakà"

Chiesa: "Jovetic mi ricorda davvero Kakà"TUTTO mercato WEB
mercoledì 24 settembre 2008, 11:242008
di Tommaso Veneri

L'ex attaccante della Fiorentina, Enrico Chiesa, attualmente al Figline Valdarno (Seconda divisione) parla dei viola in esclusiva a Firenzeviola.it.

Chiesa, una Lazio che, al di là del risultato di San Siro, pare essere decisamente migliorata rispetto alla scorsa stagione.
"Più che migliorata direi che ha fatto degli acquisti azzeccati, soprattutto il centravanti. E comunque anche a Milano ha espresso un buon gioco, solo che il Milan ha tirato fuori una prova di orgoglio nella quale si sono esaltati soprattutto i suoi 'senatori', ed in quei casi c'è poco da fare. Comunque la Fiorentina dovrà stare molto attenta".

Una Fiorentina che pare, per quanto riguarda il campionato, sulla via del recupero.
"Non bisogna dimenticare il peso che la partecipazione alla Champions ha sul rendimento dei Viola. E' la prima volta che questa squadra vi prende parte, e, credetemi, la Champions non è la Uefa, per cui non è facile, soprattutto all'inizio, riuscire a dosare le energie".

Due attacchi formati da elementi di grande qualità, potrebbe essere la partita dei bomber?
"Secondo me quando si hanno queste 'partite dei bomber' vuol dire che le difese sono ballerine".

Un'ultima domanda su Stevan Jovetic, nel quale, almeno da quanto si legge sui quotidiani, lei vedrebbe alcune delle movenze di Kaka.
"Non lo conosco molto bene, ma per quel che ho visto, per il suo fisico, per il passo felpato e per il dinamismo mi ricorda davvero il brasiliano del Milan".

Quale potrebbe essere la sua collocazione ideale?
"Ripeto, non lo conosco abbastanza bene per poter fare una valutazione del genere, ma mi risulta che lui prediliga giocare dietro alla punte in un 4-4-2".