Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Diritti TV: scontro Rai-Sky per la Coppa Italia

Diritti TV: scontro Rai-Sky per la Coppa Italia
mercoledì 13 febbraio 2008, 08:032008
di Appi .
fonte di Fulvio Bianchi per repubblica.it

Antonio Matarrese, superata l'influenza di stagione, domani sarà di nuovo al lavoro a Milano: dovrà esaminare le offerte di tre importanti istituti bancari, nazionali e internazionali, interessati a diventare partner della Lega Calcio. La Confindustria del pallone infatti si sta già muovendo in vista del 2010, quando i diritti tv torneranno collettivi. Ma già quest'anno scade il chiaro (Rai interessata, Mediaset non più): Matarrese ha scelto la via di una partnership, più che quella dell'advisor. Vuole che la sua Lega abbia un ruolo attivo.

Infront e Sportfive saranno i broker e Marco Bianchi, esperto anche lui di diritti tv, sarà sempre il consulente del presidente. La "torta" dei diritti è consistente: sugli 800-900 milioni di euro all'anno (i club sperano ancora di più, intorno al miliardo). Per il prossimo anno lo scontro è forte fra Rai e Sky per la Coppa Italia, che nelle ultime partite fa il 30% di ascolto quasi come la Champions: addirittura la pay tv di Murdoch si è rivolta alla Commissione europea perché sino al 2011 non può avere i diritti in esclusiva. In B, intanto, è il caos: molti club vogliono vendere le loro partite per conto loro, dopo aver rifiutato un accordo triennale con Sky-La7-Sportitalia. Matarrese è infuriato.