Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

ESCLUSIVA TMW - L'agente di Diarra: "Inter e Milan? Sì, ma decide il Real"

ESCLUSIVA TMW - L'agente di Diarra: "Inter e Milan? Sì, ma decide il Real"
lunedì 19 maggio 2008, 15:162008
di Francesco Letizia

C'è chi pensa che Mahamadou Diarra sbarcherà a Milano, per sostituire Gennaro Gattuso: chi invece lo vede all'Inter per il dopo Vieira. In questi giorni sono diverse le voci sul futuro del fortissimo centrocampista maliano, di proprietà del Real Madrid: Tuttomercatoweb.com ha contattato direttamente Frederic Guerra, agente del giocatore e procuratore anche di altri "gioielli" del Lione, dal terzino Clerc a Sidney Govou.

Facciamo il punto dunque su Mahamadou Diarra: qual è la sua situazione al momento al Real Madrid?
"Per adesso, Diarra resta in Spagna: lui ci sta bene ed il club, a quanto sappiamo noi, non intende cederlo".

"Per adesso" significa che la situazione può cambiare da un momento all'altro?
"Come per tutti i giocatori, le società sono libere di fare le loro valutazioni: nel momento in cui, se accadrà, il Real ci chiama proponendoci una nuova destinazione, vorrà dire che loro stessi non hanno volontà di tenere Mahamadou e quindi ci attiveremmo per un trasferimento".

Nonostante abbia subito un po' una "declassazione" da parte del tecnico Schuster nell'ultima parte della Liga, il ragazzo è sempre deciso a vestire la camiseta blanca?
"E' vero che c'è stato qualche momento meno felice, ma teniamo conto che in ogni caso lui ha fatto anche in questa stagione 30 presenze in un club come il Real Madrid: non è poco".

Ariedo Braida è un fan del centrocampista maliano sin dai tempi del Lione, ce lo conferma?
"Conosco molto bene Ariedo e l'ho incontrato proprio di recente a Nizza, in occasione di Nizza-Lione (il 3 maggio scorso, ndr): abbiamo fatto due chiacchiere informali e abbiamo nominato anche Diarra... Ha confermato che è un giocatore famoso ed importante, ma non si è esposto dicendomi se hanno intenzione di formulare un'offerta al Real".

E con l'Inter come sono i rapporti?
"Buoni, visto che 4 anni fa ho trattato un'operazione con loro (Brechet, ndr): sento Marco Branca 3-4 volte all'anno e non c'è dubbio che anche loro apprezzino Diarra".

Quindi la situazione è da continuare a monitorare, in attesa di mosse tra le società
"Esattamente, aspettiamo e vedremo".

Parliamo invece di un giocatore che potrebbe tornare in voga sul mercato italiano, vista la penuria di terzini destri: Francois Clerc
"Clerc è venuto poco tempo fa con me al mio paese d'origine (Monte Cassino, ndr): l'Italia gli piace molto... Se ci fosse una proposta, credo la valuterebbe molto volentieri".

Lo stesso per Sidney Govou?
"Ancora di più: lui non mi ha mai manifestato la volontà di voler lasciare Lione, ma io penso che a 29 anni se vuole fare l'ultimo salto di qualità verso una big assoluta, questo è il momento adatto. Vedremo".

© Riproduzione riservata