Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Foggia, è tempo di comproprietà

Foggia, è tempo di comproprietà
martedì 24 giugno 2008, 11:402008
di Mario Ciampi

C'è anche il Foggia all'hotel Hilton di Milano, dove da oggi si discuteranno le compartecipazioni in essere dei calciatori rossoneri, col tentativo di chiudere la questione ed evitare di "andare" alle buste. La delegazione dei satanelli, composta dai dirigenti Filippo Fusco e Gianni Francavilla, ha in programma un appuntamento con Pietro Lo Monaco, direttore generale del Catania, con il quale si parlerà del futuro di Del Core e Plasmati, quest'ultimo rientrato a Foggia dopo il prestito al Taranto; un incontro di cortesia, molto probabilmente, visti anche i buoni rapporti esistenti tra le società dato che è quasi certo il ritorno di entrambi i calciatori in Sicilia, da dove gli etnei li gireranno poi ad altre squadre (e le richieste per i due non mancano).
L'altra questione è quella relativa a Salgado: la crisi societaria che ha colpito l'Avellino lascerebbe ipotizzare una "facile" soluzione della questione, ossia il rientro in Capitanata dell'attaccante cileno, autore di 32 presenze e 10 reti lo scorso anno in serie B con la maglia biancoverde, che serviranno ad aumentare il valore del ragazzo, il quale continua ad avere mercato in B. Si va quindi incontro ad una sempre più probabile cessione definitiva, che permetterebbe al ragazzo di soddisfare le sue esigenze ed al Foggia di far cassa.


Una volta risolte le comproprietà, si penserà poi ai rinnovi di quei calciatori in scadenza che intendono proseguire il loro rapporto con il Foggia: stiamo parlando soprattutto di Colombaretti, Russo e Zanetti (in prestito dalla Lucchese), dato che Mora ha richieste dalla serie B e non intende perdere il treno cadetto. L'offerta della società c'è stata, il tempo di riflettere pure...si attende adesso la decisione finale.