Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Leggo - Occhio a Mourinho

Leggo - Occhio a Mourinho
martedì 3 giugno 2008, 09:212008
di Gianluigi Longari
Il suo peso internazionale l'arma in più del mercato interista: l'Inghilterra vede Essien come primo colpo. Il Chelsea blinda Lampard ma Moratti non molla

Centoventicinque milioni di euro. Ecco la cifra stanziata da Massimo Moratti e messa sul piatto di Josè Mourinho per dare l'assalto alla prossima Champions League, perché l'obiettivo numero uno della nuova Inter portoghese sarà conquistare l'Europa, cosa non riuscita a Mancini. Il primo colpo di mercato del tecnico lusitano sarebbe il centrocampista ghanese del Chelsea, Michael Essien. Indiscrezioni che rimbalzano dall'Inghilterra, dal tabloid britannico The Sun. Gli altri possibili acquisti sono i soliti nomi: Drogba, Carvalho e Lampard. Quest'ultimo, secondo il Daily Mirror, sarebbe però tentato di accettare il ricco rinnovo del contratto offertogli dal Chelsea: 130 mila sterline a settimana (circa 8,5 milioni di euro a stagione). Ma sul capitolo Lampard Moratti, dopo il pranzo parigino con il nuovo tecnico, non sembra intenzionato a mollare la presa.
Intanto dal Portogallo, il Porto fa sapere di non aver ricevuto alcuna offerta da Palazzo Durini per Ricardo Quaresma.

Il nazionale portoghese ha però annunciato di voler cambiare aria, per questo i biancoblu lusitani si sono già assicurati un suo potenziale erede: si tratta di Diogo Viana, classe 1990, inserito nell'operazione che ha portato Helder Postiga allo Sporting Lisbona. Un dettaglio non da poco che potrebbe far presagire lo sbarco in nerazzurro del fantasista, sul cui capo però pesa una maxi-clausola rescissoria di 40milioni di euro. Più abbordabile l'altro portoghese, il genietto del Barcellona Deco. La valutazione si aggira sui 10milioni di euro e Mourinho avrebbe già dato l'ok all'operazione.
Il capitolo attacco vede in lizza i soliti Drogba ed Eto'o. Anche se non pare essere l'attaccante di peso l'obiettivo prioritario di Mourinho. Con un Ibra che rimarrà e che continuerà ad essere la stella, con un Balotelli in rampa di lancio e un Suazo, pronto a rifiorire dopo una stagione così così, ecco che la punta (a proposito: il Napoli insiste per Adriano) può attendere.