Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sportweek - Inzaghi, il Milan prima di tutto

Sportweek - Inzaghi, il Milan prima di tutto
sabato 28 giugno 2008, 09:532008
di Tommaso Bellini
fonte Sportweek

Grande escluso dell'Europeo Pippo s'è rifatto con la convocazione della gente. Tra un match di tennis e l'affetto dei fan, sogna Uefa e scudetto: "I tifosi lo vogliono"

Pippo, tra 18 giorni lei sarà di nuovo in ritiro con il Milan. Vorrebbe vacanze più lunghe?"No io sono già in astinenza da pallone. Le partite di beach soccer non mi bastano. Io mi diverto a correre a Milanello, il ritiro non è mai stato un problema".

Come si sta tenendo in forma?
"Nuoto, corsa e sopratutto tennis con mio fratello Simone. Un giorno siamo scesi in campo per fare qualche game e alla fine abbiamo giocato due ore. Ho vinto 10-8, non abbiamo fatto il tie-break".

E il pallone?
"Sempre in testa: al mattino leggo i giornali per vedere se il Milan ha comprato qualcuno, poi mi informo anche seulle nostre rivali e infine penso ai nostri obbiettivi della prossima stagione.

Li metta in fila
"Al primo posto lo scudetto: ci manca e i nostri tifosi lo vogliono. Poi coppa Uefa che il Milan non ha mai vinto".

Che cosa serve al Milan per giocarsela alla pari con Inter e Roma?
"Meno infortuni dell'anno scorso. Credo che la nostra rosa non sia inferiore a nessuna, se al completo. Anche l'Inter con alcuni campioni infortunati è uscita dalla Champions e ha rischiato di perdere lo scudetto".

Dopo i festeggiamenti per il trionfo del mondiale(2006) e per quello in Champions(2007), questa estate ha un sapore amaro?
"No, perchè giudico positivo la nostra stagione: se avessimo concquistato il quarto posto sarebbe stata ottima. Non si possono dimenticare i successi in Supercoppa e nel Mondiale per club. E io ho tagliato due tragurdi importanti: il record di gol nelle coppe europee e le loro reti in rossonero".

C'è un nuovo Inzghi in giro?
"Gente che segna tanto ce n'è, magari non molta, ma c'è. Però se io sono ancora qui a 34 anni, se a fine stagione ho piazzato uno sprint da 10 gol in 7 partite, il motivo è uno solo: passione, passione, passione. Ecco il nuovo Inzaghi sarà l'attaccante che avrà il fuoco dentro. Giusto come me".