Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lo Monaco e Prandelli in soccorso di Vargas

Lo Monaco e Prandelli in soccorso di VargasTUTTO mercato WEB
giovedì 23 ottobre 2008, 08:052008
di Redazione TMW.
fonte di Francesca Salvini per ISP -itasportpress.it

Dopo la pessima prestazione in Champions contro il Bayern, su Manuel Vargas sono piovute tante critiche. In suo soccorso, il tecnico viola Prandelli e l'ad del Catania, Pietro Lo Monaco.

Prandelli: "Di solito sono abituato a cercare di capire il perché delle difficoltà. E' stato uno dei grandi acquisti, a Catania era un protagonista, poi qui ha subito subito critiche pesanti ed è andato in difficoltà. Io non lo abbandono, credo nelle sue capacità.
Ci sono stati giudizi duri e diretti, si pensa a una Champions persa o a una Fiorentina che non va da nessuna parte.Non è lo spirito che pensavamo ci fosse, usciremo da soli con l'aiuto dei nostri tifosi che ha capito lo spirito di questa squadra. Non ci stanno chiedendo di vincere la Champions League. Alla sua presentazione Vargas ha detto di voler migliorare, diamogli tempo. Anche Platini fu in difficoltà a Torino i primi 5 mesi. Tante volte ci facciamo male da soli, sotto questo punto di vista non credo a quello che mi sta succedendo: una critica dovuta ad un errore può starci, insistita così però è stata difficilmente riscontrabile di questi tempi. Nella difficoltà allora ci facciamo più forti del nostro lavoro, aiutando quelli che chiedono aiuto".

Lo Monaco: "Sta attraversando delle difficoltà, è vero, ma verranno superate se la Fiorentina inizierà a giocare come sa e sono sicuro che lo farà presto visto che ha il miglior tecnico d'Italia. Abbiate fiducia in Vargas, quello vero lo vedrete presto, l'importante è continuare a lavorare sodo".