Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, Emerson: "Bisogna avere pazienza con Dinho e Pato"

Milan, Emerson: "Bisogna avere pazienza con Dinho e Pato"TUTTO mercato WEB
giovedì 4 settembre 2008, 17:062008
di Marco Ferri

Domenica scorsa Carlo Ancelotti gli ha concesso la miseria di cinque minuti facendolo entrare in luogo del marcatore rossonero di giornata, Massimo Ambrosini. Ferreira da Rosa Emerson (32) abituato ad essere leader in campo e nello spogliatoio non può certo ritenersi soddisfatto e, dopo la prima stagione con più bassi che alti con la maglia del Milan, è pronto a recitare un ruolo da protagonista: "Ho giocato poco, ma già il fatto di poter far parte del gruppo per me è una grande cosa. Devo ancora lavorare, per noi il ritmo partita è molto importante". L'ex capitano della Seleçao si è soffermato a commentare le prestazioni dei due talenti connazionali, Ronaldinho e Pato: "Dinho ha giocato solo una partita, bisogna avere a disposizione più tempo per conoscere il suo gioco.

E' un giocatore che è in grado di fare tante cose che magari non ti aspetti, un colpo all'improvviso e bisogna provare in allenamento per trovare l'intesa con i compagni. Pato - ha proseguito El Puma - è un ragazzino che è venuto in Italia, solo, perchè i suoi genitori sono in Brasile, quindi ha bisogno di persone che lo aiutino a capire la mentalità del calcio italiano".