Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Reggina, Vigiani: "Aggrediremo la Fiorentina per 95 minuti"

Reggina, Vigiani: "Aggrediremo la Fiorentina per 95 minuti"TUTTO mercato WEB
martedì 14 ottobre 2008, 21:492008
di Redazione TMW.
fonte di Simone Bargellini per violanews.com

Nella Reggina gioca Luca Vigiani, un fiorentino doc che ha trascorso anche qualche stagione nel settore giovanile viola, affacciandosi poi in prima squadra nel 1995/96. Violanews.com lo ha intervistato in vista della gara di sabato prossimo, che per lui ha sempre un sapore particolare: "E' sempre bello tornare a casa, sono di Firenze e tifoso viola fin da piccolo per cui è sicuramente un'emozione particolare giocare al Franchi anche perchè verranno tanti amici e parenti a vedermi. Tuttavia giocandoci ormai contro da diversi anni inizio a farci un po' l'abitudine"
Quanto è stata utile questa sosta per la Reggina?
"E' servita a ricaricare le pile sia dal punto di vista fisico che mentale. Abbiamo lavorato bene e adesso aspettiamo il ritorno di tutti i giocatori, tra nazionali e infortuni. Anche Cozza sta recuperando la condizione migliore e dovrebbe essere disponibile per la gara di sabato. La Reggina ha avuto un inizio non semplice e ha pagato spesso più di quanto meritasse, un po' per errori nostri e un po' per sfortuna, penso alla sconfitta di Verona col Chievo che vincevamo 1-0 ad un quarto d'ora dalla fine. Il gruppo però è valido come gli ultimi anni ed è fondamentale per noi"
Anche la Fiorentina ha avuto qualche piccola difficoltà: che squadra vi aspettate?
"Una formazione molto forte come del resto ha dimostrato negli ultimi 4 anni. C'è un gruppo molto valido ed un allenatore preparato, hanno cambiato molto ma adesso sembrano essersi messi sulla strada giusta.

Ormai è da considerare una delle grandi del campionato, anche se quest'anno ci sarà più concorrenza là davanti visto che diverse squadre di media fascia sono diventate molto competitive, come Lazio, Napoli o Genoa. I viola però hanno tanti grandi giocatori e noi dovremo dare battaglia per portare via da Firenze qualcosa".
Tra i big della Fiorentina c'è Gilardino, che però con voi dovrebbe riposare...
"A Firenze ha trovato l'ambiente ideale e l'allenatore giusto per esprimersi ai suoi livelli e mostrare tutte le sue qualità. E' un giocatore che può far male ma non è l'unico pericolo e se non dovesse giocare ci sarà spazio per Pazzini che mi piace molto e non mi fa stare per niente tranquillo da avversario".
Con quali armi la Reggina cercherà di interpretare la gara?
"Non possiamo pensare di aspettare la squadra viola che in casa è particolarmente temibile e cerca di imporre il proprio gioco anche contro le 'grandi'. Il nostro obiettivo è quello di aggredire e non far ragionare la Fiorentina, ci vorrà una gara gagliarda dal 1' al 95' ma non ci sentiamo affatto battuti in partenza".