Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Terremoto al Boavista, squadra retrocessa per corruzione

Terremoto al Boavista, squadra retrocessa per corruzione
venerdì 9 maggio 2008, 19:102008
di Alessio Calfapietra

La Commissione Disciplinare della Lega, oltre ad aver sospeso dalle sue funzioni per due anni il presidente del Porto, Nuno Pinto da Costa, ed aver sottratto sei punti in classifica alla squadra, comunque ininfluenti ai fini dell'assegnazione del titolo, ha decretato la retrocessione d'ufficio del Boavista nella seconda divisione, nell'ambito del processo per corruzione di arbitri, avvenuta nella stagione 2003-04. Il presidente dell'epoca, Joao Loureiro, è stato squalificato per quattro anni, mentre gli arbitri coinvolti hanno ricevuto sanzioni di varia durata: Agusto Duarte sei anni, Jacinto Paixao quattro, José Chilrito e Manuel Cuadrado due anni e mezzo. Il Boavista è stato inoltre multato di 180.000 euro.