Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW A CALDO - Albinoleffe-Piacenza, la voce dei protagonisti

TMW A CALDO - Albinoleffe-Piacenza, la voce dei protagonisti
sabato 27 settembre 2008, 18:452008
di Andrea Losapio

Pareggio sostanzialmente giusto fra Piacenza e Albinoleffe, anche se i piacentini possono recriminare per i tre legni colpiti dalla propria squadra. Emiliani vicini al gol in avvio con Moscardelli che sfrutta un buco di Conteh, bravissimo Narciso a ipnotizzare la punta ex Cesena. La risposta dell'Albinoleffe non si fa attendere e arriva una decina di minuti dopo con Ruopolo che incorna male. Renzetti imita il compagno e svirgola un buon pallone all'altezza del dischetto del rigore. Dall'altra parte un tiro da lontano scheggia il palo dell'estremo difensore seriano. Nella ripresa Moscardelli su punizione fa tremare due volte la traversa con due perfetti calci di punizione. Dall'altra parte Ruopolo in tuffo di testa mette i brividi al portiere biancorosso Cassano. Nel finale espulso Gervasoni sugli sviluppi di una punizione battuta da Carobbio.

ALBINOLEFFE

L'allenatore dell'Albinoleffe, Armando Madonna: "Per noi è la quinta partita in dieci giorni e sapevamo che la partita più a rischio era questa. Nel primo tempo siamo andati un po' in difficoltà, loro arrivano sempre primi sulla palla. Iniziata la ripresa abbiamo attaccato i riferimenti centrali e siamo andati un po' meglio. Il Piacenza è un'ottima squadra e forse sta fisicamente meglio di noi. Anche a Sassuolo meritavamo il pari ma un episodio ci ha condannato: stavolta nessuno è riuscito a creare l'episodio per vincere la partita. Per la Serie B il Piacenza è una buona squadra. Il campionato è lunghissimo e credo che chi riesce a organizzare una squadra quadrata, che subisce pochi gol può essere vincente. Penso che il Sassuolo possa continuare a vincere".

PIACENZA

L'allenatore del Piacenza, Stefano Pioli: "Partite così si possono anche perdere. Abbiamo fatto una buona gara ed è la cosa importante. Sono segnali che la squadra mi sta mandando: prestazione sicuramente positiva perché abbiamo concesso poco e ci siamo creati le nostre belle occasioni per vincere la partita. M'interessava molto l'approccio alla partita. Quando una squadra sta così bene deve affrontare le gare in questa maniera. Avere concesso poco a una squadra del genere significa che siamo sulla squadra giusta. Mi sembra che anche il tridente sia andato bene, si può sempre migliorare ma vedo che i tre attaccanti si aiutano di più. Continuando così i gol arriveranno".