Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW A CALDO - Benevento-Pescara, la voce dei protagonisti

TMW A CALDO - Benevento-Pescara, la voce dei protagonisti
domenica 19 ottobre 2008, 18:522008
di Massimiliano Mogavero

Finisce in parità uno dei big-match di giornata. Benevento e Pescara si affrontano a viso aperto, con entrambe le squadre alla ricerca della vittoria. Ne esce una bella partita che vede un Benevento più intraprendente e mai domo rispetto ad un avversario di tutto rispetto. Il primo tempo si contraddistingue per alcune importanti occasioni per i giallorossi: se ne contano almeno tre, ma non vengono sfruttate a dovere. E dopo un gol sbagliato da Palermo su ottimo spunto di Clemente, arriva il vantaggio del Pescara al 18' con una magistrale punizione di Cardinale. Il Benevento reagisce bene allo svantaggio creando subito un'occasione clamorosa con Castaldo, che, solo davanti al portiere, non riesce a superarlo. Il secondo tempo si apre ancora sotto il segno dei sanniti, che all'8' mancano ancora una volta l'appuntamento con il gol, stavolta con Colombini. Al 12' arriva la doccia gelata: su un contropiede orchestrato da Zeytulaev il Pescara raddoppia con Simon che solo davanti a Gori non sbaglia. Nonostante il doppio svantaggio, il Benevento continua a crederci, e fa bene! Perchè prima accorcia le distanze al 65' con Castaldo che insacca un cross di Tufano, e poi riesce ad agguantare il pareggio grazie a Di Piazza, ben servito da Colombini.

BENEVENTO

L'allenatore del Benevento, Aldo Papagni: "Se analizziamo la prestrazione globale della squadra, il mio giudizio è positivo, soprattutto perchè avevamo di fronte una signora squadra che aveva mille motivazioni. Abbiamo creato numerose occasioni molte delle quali, purtroppo, non le abbiamo sfruttate a dovere. Secondo me abbiamo giocato una delle migliori partite e non posso che essere soddisfatto".

Il presidente del Benevento, Oreste Vigorito: "Condivido in toto le parole del mister. Stiamo lottando con le unghie e con i denti per mantenere le prime posizioni, nonostante le mille difficoltà che siamo costretti ad affrontare per via dei tanti infortuni. Sono soddisfatto per quanto abbiamo fatto finora e sono fiducioso per il futuro, perchè quando saremo al completo, le cose andranno sempre meglio".

Il difensore del Benevento, Francesco Colombini: "Se vogliamo lottare per un obiettivo comune dobbiamo essere uniti e marciare tutti nella stessa direzione. Si dà addosso troppo facilmente ed è ingiusto. Noi ci mettiamo sempre il cuore, l'anima ed è questo che bisognerebbe valutare e considerare. Il nostro impegno è sempre al massimo e state certi che così andremo lontani. L'anno scorso a Taranto, alla fine del girone d'andata, eravamo a due punti dai play out. A fine campionato disputammo i play-off. Ce la possiamo fare".

PESCARA

L'allenatore del Pescara, Giuseppe Galderisi: "Abbiamo passato una settimana difficile per tanti motivi. Adesso si vede uno spiraglio di luce. Volevamo fare una grande prestazione, dimostrare che teniamo alla maglia. In parte ci siamo riusciti. Quello conquistato oggi è un punto importante perchè conquistato contro la migliore tra le squadre affrontate fino ad ora".

Il centrocampista del Pescara, Antonino Cardinale: "Sono felice per il gol e per la prestazione mia e della squadra. Purtroppo nel secondo tempo siamo calati fisicamente e abbiamo subito il ritorno del Benevento. Resta l'amaro in bocca per come è arrivato questo pareggio ma resta la prestazione che ci darà la forza per migliorare".

Il portiere del Pescara, Lorenzo Prisco: "Sono contento della mia prestazione. Ho fatto un paio di interventi decisivi che si sono rilevati importanti nell'economia della partita. La nostra prestazione è stata abbastanza positiva, perchè siamo stati bravi a sfruttare le occasioni avute. Alla distanza siamo calati, ma è normale visto che ci siamo allenati poco in settimana".