Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW A CALDO - Napoli-Palermo, la voce dei protagonisti

TMW A CALDO - Napoli-Palermo, la voce dei protagonisti
giovedì 25 settembre 2008, 00:542008
di Daniele Acampa

Il Napoli supera per 2 a 1 il Palermo e raggiunge quota 8 punti in classifica. La squadra di Reja aspetta gli avversari e riparte in contropiede mettendo in difficoltà gli ospiti. Al 15' sblocca il risultato il solito Hamsik su assist di Maggio. Il Palermo reagisce ma, al 30', è Gargano ad avere l'occasione per raddoppiare lasciandosi però ipnotizzare da Amelia. Nella ripresa i rosanero attaccano a testa bassa ma, nel loro miglior momento, arriva il raddoppio di Zalayeta che segna da pochi passi dopo un diagonale di Hamsik. Al 30' Contini regala un rigore al Palermo che Miccoli trasforma ma è troppo tardi.

NAPOLI

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis: "Era una partita complessa e lo sapevamo, la squadra ha saputo vincere contro una formazione forte. Mi dispiace ancora per quelli che non hanno potuto assistere alla partita, li farò entrare gratis nelle gare di coppa Italia per un risarcimento. Oggi la squadra ha dimostrato di avere una mentalità da grande, anche Zalayeta si vede che viene dalla Juventus perché ha dimostrato d'essere un grande professionista. Questo Napoli mi dà la verifica di aver investito bene e mi compiaccio quando vedo la mia squadra giocare".

Il tecnico del Napoli, Edy Reja: "E' stata una partita difficilissima, il Palermo ci ha messo in grande difficoltà ma ancora una volta i ragazzi hanno saputo vincere soffrendo. Stiamo facendo bene e speriamo di continuare così, non sarà facile ma i ragazzi stanno acquisendo una mentalità da grande squadra".

Il difensore del Napoli, Matteo Contini: "E' stata una partita sofferta, loro hanno giocato bene e ci hanno messo in difficoltà, abbiamo segnato il secondo gol nel loro miglior momento. Adesso abbiamo molta più convinzione nei nostri mezzi rispetto allo scorso anno. A Bologna sarà difficile ma la squadra vuole continuare a fare bene".

Il Direttore del Napoli, Pierpaolo Marino: "Senza Lavezzi, è Hamsik il giocatore che fa la differenza, è un giocatore straordinario e anche oggi ci ha guidato verso la vittoria. Lo stadio San Paolo con le curve chiuse non è la stessa cosa ma è stato commovente l'apporto dei tifosi delle tribune, comunque aspettiamo che ci riaprano le curve per rendere questo campo ancora più difficile da espugnare. Nelle ultime 9 gare, tra campionato e coppa, abbiamo fatto 7 vittorie e due pareggi contro Roma e Udinese, è un cammino da grande squadra. Per le prossime tre trasferte spero di uscire senza sconfitte ma se proprio devo perdere spero che non sia a Lisbona. Lavezzi sta meglio ma non lo rischiamo a Bologna".

PALERMO

Il tecnico del Palermo, Davide Ballardini: "Sono molto dispiaciuto per la sconfitta perché abbiamo giocato una grande partita contro una squadra forte ed esperta. Non è facile venire a Napoli e creare tanto gioco, sono soddisfatto dei ragazzi ma non per il risultato che credo non sia giusto, il secondo gol ci ha tagliato le gambe, loro sono bravi a sfruttare gli errori degli avversari".