Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW A CALDO - Padova-Pro Sesto, la voce dei protagonisti

TMW A CALDO - Padova-Pro Sesto, la voce dei protagonisti
domenica 21 settembre 2008, 18:382008
di Stefano Volpe

Prima vittoria stagionale per il Padova, che all'Euganeo scaccia momentaneamente la crisi, sconfiggendo tre a zero la Pro Sesto. Gara sbloccata dopo appena 3 minuti grazie a Varricchio che ti testa sfrutta l'uscita avventata di Russo e insacca il vantaggio. Attorno alla mezz'ora la sfida si incanala definitivamente sui binari biancoscudati, complice l'espulsione di Campi, seguita al raddoppio di Rabito. Nella ripresa il Padova controlla, siglando nel finale la terza rete ancora con Rabito.

PADOVA

Il presidente del Padova, Marcello Cestaro: "Contento per la vittoria e il bel gioco. Urgeva un cambiamento, che per adesso ho intravisto. Non bisogna però esaltarsi troppo, abbiamo vinto solo un incontro. Mi aspetto quindi di vedere questo atteggiamento anche nelle prossime uscite".

L'allenatore del Padova, Carlo Sabatini: "Considerato il periodo che abbiamo affrontato, era una partita molto difficile dal punto di vista psicologico. Infatti la prima mezz'ora siamo stati molto contratti ma il raddoppio ci ha aiutato a sbloccarci. Penso si stiano ponendo le basi per una ripresa dal punto di vista del gioco e dei risultati. Oggi infatti ho visto grandi progressi sia in fase difensiva che a centrocampo. Stiamo trovando i giusti equilibri, lavorando attentamente durante gli allenamenti. La squadra è con me e mi sta seguendo, anche per questo sono molto ottimista".

Il difensore del Padova, Vasco Faisca: "Siamo soddisfatti in quanto il nostro primo obbiettivo era non prendere gol e ci siamo riusciti grazie anche all'ottimo lavoro di protezione operato dal centrocampo. Tutti i giocatori oggi si sono sacrificati in modo da mantenere l'inviolabilità della nostra porta. Per quanto riguarda le scorse partite sono pronto a prendermi tutte le responsabilità del caso ma penso ci sia stato un accanimento esagerato nei confronti del reparto difensivo".

PRO SESTO

L'allenatore della Pro Sesto, Antonio Sala: "L'episodio chiave penso sia stata l'espulsione di Campi a metà ripresa, avvenuta subito dopo aver subito il secondo gol. A quel punto ci siamo demoralizzati anche se già dopo il primo svantaggio non siamo riusciti a reagire come mi sarei aspettato. L'espulsione è ineccepibile e frutto sicuramente della frustrazione, fatto sta che un giocatore esperto come Campi deve porre maggiore attenzione in queste situazioni. Nonostante ciò non sono soddisfatto della direzione arbitrale, che ha sorvolato su alcuni interventi irregolari, punendo invece con il cartellino normali falli di gioco.

Nessun giocatore della Pro Sesto di è presentato in sala stampa.