Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Balbo su Bologna- Udinese : "Sarà una gara difficile per entrambe"

Balbo su Bologna- Udinese : "Sarà una gara difficile per entrambe"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
giovedì 3 dicembre 2009, 15:142009
di Redazione TMW.
fonte Il Friuli/Udineseblog

Si avvicina la partita di Bologna e l'Udinese è chiamata a cercare la prima vittoria in trasferta in questo campionato. Un compito importante, anche perchè si chiede continuità di risultati ad una squadra che dovrebbe, viste le potenzialità, occupare ben altra posizione di classifica. Abel Balbo, in esclusiva a Il Friuli/Udineseblog, commenta: "Sarà una gara difficile per entrambe".

Che partita aspettarsi, quindi?
"Il Bologna giocherà alla morte, deve assolutamente fare punti in questo momento. L'Udinese, al di là degli alti e bassi avuti sinora, ha delle individualità importanti che secondo me la collocano tra le prime cinque o sei squadre del campionato italiano".

Marino nell'ultima gara ha proposto un nuovo modulo, che forse adotterà anche a Bologna. Spesso si dice che non è questo a determinare una prestazione. Concordi?
"Il modulo, effettivamente, è una componente relativa. Conta la mentalità con la quale si affronta la partita. Il modulo è una conseguenza che può esaltare meglio le caratteristiche individuali di certi giocatori. Se il 3-5-2 dà risposte a livello individuale, penso che Marino non esiterà a riproporlo".

L'elasticità nell'utilizzo dei vari moduli è sintomo di squadra matura?
"Certo. L'elasticità nel saper interpretare i vari moduli è una qualità che hanno le squadre di grande livello".

L'Udinese ha ritrovato un Floro Flores sul quale ha puntato per questa stagione. Il sostituto di Quagliarella ha fatto 5 reti, contro le 3 siglate fin qui dall'ex compagno di squadra. I dati sono confortanti:
"Floro è un ragazzo che ha molta qualità, basta dargli fiducia. Questo è il suo momento e deve dimostrare di essere pronto per il salto di qualità. E' professionale, si è sempre proposto bene, seguendo le indicazioni dell'allenatore".

Quale sarà l'arma del Bologna contro l'Udinese?
"La rabbia che le serve per fare punti. E il collettivo. Se dovessi fare il nome di un giocatore, ovviamente direi Di Vaio: ma ha bisogno del sostegno della squadra".
E per l'Udinese?
"Imporre il suo gioco, dimostrando così di stare bene e di essere tornata la squadra che tutti conoscono".