Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bologna, Papadopulo: "Servono cinque acquisti"

Bologna, Papadopulo: "Servono cinque acquisti"TUTTO mercato WEB
martedì 11 agosto 2009, 15:522009
di Raimondo De Magistris

Con una intervista riportata dal sito ufficiale del Bologna, Giuseppe Papadopulo chiede alla società felsinea cinque nuovi arrivi per poter affrontare al meglio la prossima stagione: "Abbiamo solo due giocatori in attacco con certe caratteristiche: ce ne servono altrettanti e la prima necessità è questa. Poi l'organico necessita di altri interventi: un esterno, un centrocampista e, se dovessimo reperirlo di qualità, un difensore. Non è semplice, anche perché siamo stati distolti dai nostri obiettivi a causa delle situazioni note e fino a una settimana fa qualcuno sognava nomi altisonanti. Speriamo comunque che la rosa sia presto completata, nella maniera più attinente alla nostra realtà di squadra che deve mantenere la categoria senza riproporre le paure del recente passato".

Sul futuro di Gaby Mudingayi (27) e Massimo Marazzina (35): "Mi auguro per Mudingayi che possa trovare l'opportunità che merita di andare a giocare in altrove, visto che la sua volontà (espressa già prima della fine del campionato) era di non rimanere: me lo auguro anche per il Bologna, dato che questo ci darebbe forza economica o comunque la possibilità di arrivare a calciatori che a noi servono. Con Marazzina sono stato chiaro: non rientra nei piani della società e nei miei, sono state operate delle scelte che vogliamo portare avanti e che esulano dal suo valore tecnico e morale".