Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Carlo Nesti: "Toro, quando sarai normale?"

Carlo Nesti: "Toro, quando sarai normale?"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
martedì 10 novembre 2009, 06:582009
di Redazione TMW.
fonte di Carlo Nesti per carlonesti.it

Quando mai il Toro diventerà una squadra "normale"? E' riuscito a passare da una sconfitta sicura (bravo, tatticamente, il Lecce), a una vittoria sicura (se segni al 90' vinci, no?), al pareggio! Peccato avere regalato un tempo ai pugliesi con uno schieramento squilibrato: il 4-3-1-2, senza Gasbarroni o Leon, è un autentico suicidio strategico.
E' bastato inserire un Leon confusionario, ma in grado di allargare il gioco, per cambiare faccia alla partita. Angelo, terzino destro del Lecce, invece di salire 20 volte, come nel primo tempo, è scomparso. Molto meglio Di Michele. Benvenuto il rientro di Gasbarroni. Disastrosi Bottone e Saumel, che hanno messo in condizione Loviso di fare brutta figura.