Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Caso Mannini-Possanzini, Tas annulla precedente squalifica

Caso Mannini-Possanzini, Tas annulla precedente squalificaTUTTO mercato WEB
© foto di Federio De Luca
lunedì 27 luglio 2009, 18:012009
di Antonio Gaito

Il Tribunale di Arbitrato per lo Sport (Tas) di Losanna ha modificato la propria decisione del 29 gennaio 2009, accogliendo l'istanza di revisione proposta dalla Figc per la squalifica di un anno inflitta a Daniele Mannini e Davide Possanzini, ed ha confermato la prima sanzione di 15 giorni emessa dal Giudice di Ultima Istanza in materia di Doping (Gui) del Coni. I due calciatori, all'epoca dei fatti tesserati per il Brescia, il 1° dicembre 2007 si erano presentati in ritardo al controllo antidoping in occasione della gara di serie B Brescia-Chievo. Il 20 marzo 2008 avevano pertanto subito una squalifica di 15 giorni.

Contro questa decisione la Wada aveva proposto appello. Il Tas in prima istanza aveva aumentato la squalifica fino ad un anno. Poi, in seguito al processo di revisione promosso congiuntamente da Coni e Figc il 12 febbraio 2009, il Tas oggi ha riformato il proprio lodo, confermando la correttezza della prima sentenza emessa dall'organo di giustizia del Coni