Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Champions League: Juventus-Bayern Monaco 1-4

Champions League: Juventus-Bayern Monaco 1-4TUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
martedì 8 dicembre 2009, 22:332009
di Matteo Magrini

Una Juventus a tratti inerme viene sconfitta per 1-4 dal Bayern Monaco e saluta la Champions League. Gara quasi completamente dominata dai tedeschi che pronti via danno l'impressione di poter gestire a piacimento l'andamento dell'incontro. Nonostante questo i bianconeri riescono a trovare il vantaggio al 17' con Trezeguet abile a colpire al volo un bel cross di Marchisio. La reazione bavarese è veemente e al 30' arriva il pareggio. Caceres stende Olic in area di rigore e dal dischetto si presenta il portier Butt. Buffon spiazzato e 1-1. Nel secondo tempo la Juventus appare ancora più in difficoltà, ed il Bayern prende d'assedio la porta di Buffon e passa con Olic al 52'. Camoranesi e compagni provano a sibilare una reazione ma la Juve di stasera è davvero poca cosa.

Talmente poca, che arriva anche la terza, meritata rete tedesca. Su azione di calcio d'angolo l'ultimo tocco sembra essere di Gomez. Nel recupero si consuma l'umiliazione bianconera, con il Bayern che trova addirittura il quarto goal con Tymoschk. Finisce con i fischi assordanti del popolo bianconero e con i cori dei più di mille sostenitori bavaresi. Finisce così l'avventura della Vecchia Signora in Champions League. Da adesso l'europa si chiamerè Europa League. Da segnalare, stasera, anche i sonori fischi piovuti su Diego e Felipe Melo, autori di una prova a tratti imbarazzante.