Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Diamo i voti: Juve 8, Inter 7.5, Napoli 7.5. Milan assente. D'Ago sedotto e abbandonato. Mezza B in ritardo

Diamo i voti: Juve 8, Inter 7.5, Napoli 7.5. Milan assente. D'Ago sedotto e abbandonato. Mezza B in ritardoTUTTO mercato WEB
mercoledì 15 luglio 2009, 00:002009
di Alfredo Pedulla'
Nato a Messina il 15 Aprile 1964, si trasferisce a Roma nel 1989 per lavorare presso la Redazione del Corriere dello Sport, fino al 2007. Opinionista di Sportitalia, ha vinto i premi "Oscar dei giovani", "San Silvestro d'oro" e "Beppe Viola".

Avrei voluto (e dovuto) rimandare a fine agosto,ma me lo hanno chiesto in tanti. Alfredo, possiamo dare i voti? A metà luglio, così presto? Ok, diamoli pure, tanto ci sarà tempo per una rivisitazione: il mercato è un pentolone ricco di aromi, non resteremo a bocca asciutta. Ma intanto andiamo con i voti, sapendo che non tutti saranno d'accordo (ci mancherebbe) e che il dibattito sarà molto acceso e nello stesso tempo civile (i cialtroni che si nascondono dietro un computer non mancano, tuttavia stanno per essere stanati)

ATALANTA 7 - Acquafresca più Tiribocchi con Doni alle spalle, ottima formula. Il discorso vale in mezzo: se resta Guarente, con Barreto al fianco costituirebbe una bella coppia di pastori tedeschi. Sarebbe un peccato se partisse Manfredini. In sintesi: mi piace molto la nuova Atalanta.

BARI 6 - Parto dal presupposto che i tifosi del Bari meritano una stagione serena perché hanno già dato (otto anni di serie B sono un'offesa). Mi intriga Meggiorini, ma ci sono troppi registi o presunti tali (Carobbio, Paro, Allegretti),mentre manca qualità sulle fasce difensive, così come servirebbe una prima punta di vero peso per la serie A. Mi fido comunque dell'operatività di Perinetti. Grazie agli amici di "Solo Bari" per aver risposto al mio saluto con incredibile affetto.

BOLOGNA 6 - La famiglia Menarini non mi sembra il massimo della programmazione, il direttore sportivo Salvatori ha i fari sempre spenti e quando li accende sbaglia tanto (più o meno come Angelozzi a Lecce). Non vorrei che alla fine presentassero il conto a Papadopulo, non sarebbe giusto. Viviano buon portiere, Raggi deve riscattare una stagione disastrosa, serve un partner per Di Vaio, Kalinic sarebbe perfetto.

CAGLIARI 6 - La perdita di Acquafresca è stata dolorosa, ma io ritengo più dolorosa (per certi aspetti) quella di Michele Fini che era un bel martello di fascia destra. Nenè è una scommessa che si può vincere, ma servono un altro attaccante e un centrocampista di qualità.

CATANIA 6,5 - La classe di Barrientos, le voglia matta di Delvecchio, la possibilità di prendere Bergessio e Pratali, un accordo raggiunto con Ricchiuti in attesa di trovare quello con il Rimini. Restano Mascara e Morimoto, mi sembra un bel grafico.

CHIEVO 5,5 - Ogni anno la storia storia: troppe indecisioni sul mercato, la società ha perso tempo a blindare Pellissier, quando avrebbe dovuto regalare qualche rinforzo a Di Carlo. C'è tempo per rimediare, ma non perdiamone tantissimo.

FIORENTINA SV -Mi fido troppo di Pantaleo Corvino per non pensare che la perdita di Felipo Melo sarà abbondantemente compensato dall'arrivo di un gran regista. Il "sv" tendente a un voto basso è soltanto di passaggio. Almeno lo auguro ai tifosi viola che mi hanno scritto in gran numero. Bloccato Edinho, potrebbero arrivare due mediani.

GENOA 7 - Ottime operazione. Kharja è un ragazzod'oro e un centrocampista duttile, Floccari può esplodere, Crespo usato sicurissimo, con Palacio e Battaglia (almeno uno dei due) il voto potrebbe essere più alto. A patto che venga risolta la pratica Rubinho e che arrivi un difensore di qualità. Ma quando Preziosi dice "i miei giocatori mi amano" lo fa perché qualsiasi problema ha una soluzione che soddisfa tutti. E' bello che un presidente abbia rapporti così chiari e trasparenti.

INTER 7,5 - Quando avremo la certezza della conferma di Maicon e Ibrahimovic, il voto aumenterà a dismisura e l'Inter resterà la squadra da battere, Thiago Motta non si discute, Milito anche, ma io avrei investito su Aguero, oppure su qualche talento ventenne in rampa di lancio (per esempio Pastore).

JUVENTUS 8- Forse D'Agostino sarebbe servito maggiormente, ma come sottilizzare sull'acquisto di Felipe Melo, ottimo bulldozer davanti alla difesa, capace di costituire una coppia di cemento armato con Sissoko? Chi è dubbioso soltanto all'uno per cento dell'acquisto di Diego dovrebbe sintonizzarsi su un altro sport che non sia il calcio.

LAZIO 5,5 - Lotito continua a rinviare la soluzione delle vicende De Silvestri, Pandev e Ledesma, probabilmente non sa di avere un cerino che può restargli in mano ed esplodere. Ballardini allenatore di talento e di successo, rosa extralarge. In attesa del sì definitivo di Cruz: non è detto che arrivi, ma se arrivasse potrebbe essere Rocchi il sacrificato?

LIVORNO 6 - Mentre sto scrivendo,la vicenda Cristiano Lucarelli non è stata risolta: spero e sono convinto che alla fine possa indossare la maglia amaranto che tanto ama. Non ho capito una cosa: per quale motivo il suo manager Pallavicino ha rinunciato alla procura se tutto, come ha sostenuto, è stato fatto nel migliore dei modi? Ho letto dichiarazioni di Spinelli e Ghirardi di contenuto opposto. La conferma di Diamanti e Tavano fondamentale per una buona partenza, ma servono almeno due colpi in difesa.

MILAN SV - Qui il"senza voto" sarebbe attualmente "quattro più", ma il mercato è lungo e il Milan può risalire. Anzi, deve se non fosse che ha sprecato troppo tempo. Luis Fabiano potrebbe essere un salvagente, ma siamo sicuro che partendo anche Pirlo con l'eventuale Hernanes il centrocampo sarebbe in ottime mani.

NAPOLI 7,5 -Una chiara inversione di tendenza, finalmente. Ciao (addio) al mercato argentino. Non è arrivato l'asso di briscola, ma Quagliarella almeno è un re di denari. Zuniga e Campagnaro hanno qualità e quantità, Cigarini deve soltanto ambientarsi subito e bene dalle parti del San Paolo, Obinna con Lavezzi per una marcia in più, alla velocità della luce. Io mi priverei di Denis e prenderei Pozzi, non farei Mudingayi per il centrocampo, ma mi svenerei (quasi) per il corteggiato Dzemaili. E per la fascia sinistra mi piacerebbe Pasqual.

PALERMO 6,5 - Pastore è un eccellente colpo in prospettiva, trattenere Miccoli e Cavani una bella mossa, allungare il contratto a Simplicio allontanerebbe qualsiasi tipo di polemica o di preoccupazione. Zenga parla di scudetto? Se gli prendono Eto'o e Xabi Alonso...

PARMA 6,5 - In punta di piedi, ma con raziocinio. Galloppa servirà parecchio al centrocampo, ricostruire Lanzafame è un'ottima idea, giusto non prendere Panucci se il club non era convinto. Importante non sbagliare il portiere (Viviano sarebbe stato perfetto), sono convinto che la trattativa per Di Natale può riaprirsi,anche se in giornata ci sarà un contatto con la Reggina per Brienza.

ROMA SV - Troppe chiacchiere sul cambio societario, troppe chiacchiere e troppi titoli di chi è andato dietro a semplici voci (ma perché non si dà spazio a un potenziale acquirente soltanto quando mette nero su bianco?).Sento parlare di un sacrifico di Vucinic: per una Roma più forte bisogna trattenerlo, prendere un vero attaccante magari cedendo Menez. Aquilani al Liverpool? Il suo manager dice: "Non pervenuto, mai pervenuto". Fantamercato.

SAMPDORIA 5,5 - Troppo poco, ma mago Marotta è abituato ad accendere i motori in ritardo e a recuperare un po' di terreno. Dipende sempre dal budget. Sinceramente Zauri non mi fa impazzire, ma aver trattenuto Palombo, Cassano e Pazzini non è una piccola impresa. Tissone ha un credito con la fortuna, può essere la sua stagione.

SIENA 6 - Punto su Paolucci, può essere la sua consacrazione, a maggior ragione in coppia con Maccarone. Reginaldo è un po' disordinato dal punto di vista tattico, vive di fiammate e di lunghe pause. Servirebbe un regista vero.

UDINESE 6 - inevitabile il sacrificio Quagliarella, credo che alla fine sarà quasi automatica la partenza di Di Natale se l'obiettivo è davvero quello di valorizzare Sanchez. Non immagino D'Agostino motivatissimo se dovesse restare: professionista inappuntabile, ci mancherebbe, ma come ripartirebbe dopo un flirt di poche settimane con Juve e Real Madrid?

Mi chiedono un parere volante sulla serie B, ma è troppo presto. I voti? Sarebbe un salto nel buio, ne riparleremo. Mi piacciono le prime mosse di Reggina (Rizzato e Volpi) e Torino (Loria e Belinghieri, forse Italiano).Con Emi Bonazzoli il salto di qualità della Reggina è evidente. Alla fine Godeas è tornato a Trieste, come vi abbiamo anticipato, e proprio l'attivismo del direttore sportivo De Falco è da rimarcare: Sabato, Scurto e Godeas sono ottimi biglietti da visita. Il Mantova insegue Spinesi, Bruno o Corvia, il presidente Lori ci mette tutta la passione di questo mondo, ma con l'avvento di Paolino Poggi spera di centrare gli obiettivi. Hanno accostato Ventola al Mantova: lo escludo. Molto intrigante la nuova Salernitana Cozza e Merino alle spalle di Caputo, occhio a Statella in rampa di lancio.

I miei amici di Facebook hanno sfondato il muro dei 3000 fan. Da febbraio a oggi è un balzo incredibile e io ho esaurito gli aggettivi, spero che esca presto un nuovo vocabolario, altrimenti andrà in crisi. Grazie ad Emanuele Di Palma (vedo bene il Taranto con Braglia, specialista di Prima Divisione, e Corona re del gol), Antonio Aprea (Cassano a Napoli? Storia vecchia e non più attuale), Emilio Picca (il Bari va completato, la Juve è quasi completa), Roberto Ballerini (io mi fiderei di Corvino, vecchio lupo), Alessandro Enea (il mercato del Cagliari non è finito, almeno altri due colpi), Vito Mele, Luca della Pina (che segnala Javi Martinez al Milan), Giancarlo Torre, Jacopo Marras (i tre separati in casa Lazio? Io avrei gestito diversamente la situazione,allungando il contratto oppure cedendoli a prezzi meno esosi), Michele Bonifacio (che vorrebbe Lucio all'Inter), Andrea Nicolamarino, Vincenzo Piscopo (io non mi preoccuperei della contemporanea presenza di Maggio e Zuniga, il campionato è lungo. E Maggio non giocherà di sicuro nel tridente come ala), Diego Indennimeo (preoccupato per l'eventuale partenza di Merino da Salerno, un argomento che sta a cuore anche a Giuseppe Tirino e Francesco Pepe), Federico Casarosa (con Melo il balzo della Juve è enorme), Fabio Miriade (Owen a Napoli? Hai visto quanto guadagna e quanto costa?), Matteo Vassallo, Roberto Bruno (non ho fatto il direttore sportivo, caro Roberto, perché ci tengo molto alla professione che svolgo. Se hai queste ambizioni devi seguire un corso), Marco Guidotti, Daniele Galluccio (il 4-3-3-di Leonardo si potrà giudicare soltanto quando saranno chiare le strategie di mercato), Tommaso Squillace (hai ragione quando dici che la Juve avrebbe dovuto incassare molto di più dalla cessione di Ibra), Danide Ramella (sta nascendo un Catania interessante e Bergessio resta una pista aperta, rispondo anche a Carlo Litrico, Luigi Minnella e Antonio Marchese), Antonello Gorrasi (Melo come Poulsen? Neanche al 3 per cento di Poulsen...), Salvatore Abenante (non credo che Borriello si sposti), Giovanni Schifilliti, Massimo Plantulli (credo che Simplicio allunghi il suo impegno a Palermo, non sono sicuro che D'Agostino resti a Udine), Antonio Pugliese (D'Anna, Antonelli e Testini sono obiettivi del Grosseto), Diego Valzano, Lorenzo Nardi, Dario Maione, Salvatore Esposito (David Silva all'Inter? Condivido in pieno), Giovanni Montagnino (entro due anni Palermo può puntare alla qualificazione in Champions), Roberto Seghezzi, Davide Ciullo (con Melo la Juve cambia registro) e Sergio Albanese (non credo che il Bari vada su Figueroa, più facile che accetti un'offerta dalla Turchia).

Siete un esercito infinito. Capisco l'amarezza dei tifosi dell'Avellino (e ne approfitto per rispondere a Pasquale De Gregorio, Carmine Troncone, Raoul Pascucci, Tommaso Grimaldi, Massimo Giubitosa e Paola Liotta), ma in tanti anni nessuno (e sottolineo nessuno) ha criticato come avrebbe dovuto la politica di Massimo Pugliese, il peggior presidente nella storia del club (per distacco):troppi giornalisti accomodanti (signorsì, viva Pugliese) e questi sono i risultati sulla pelle delle gente, soltanto della gente. Alessandro Barbieri e Jordan Caporaletti chiedono aggiornamento sul Bologna:momenti di stasi, in attesa di capire cosa vuole fare da grande la famiglia Menarini, Kalinic piace sempre malgrado le smentite di Salvatori. Stefano Busconi è preoccupato per il Piacenza, io aspetterei. A Daniele Lauro non posso dare certezze su Sestu,ma intanto questa Reggina cresce bene. Ennio Tripi e Alessandro Spataro sono appassionati del Palermo (Pozzi in arrivo? E' un'idea, costosa: se partisse Succi...), Riccardo Cara freme per il colpo di Lotito (venerdì scorso era tutto a posto per Cruz, almeno così sembrava, ma la situazione è in evoluzione e non ancora definita), Lorenzo Palermo chiede due difensori laterali per la nuova Juve (non sono troppi?).Grazie a Michele Turetta, Giuseppe Lamura (la situazione del Foggia è purtroppo lo specchio di troppe situazioni difficili da Roma in giù), Alessandro Lunardi, Giovanni Sindaco, Alessio Tuveri, Diego Abbate (Rosina costa una tombola e non è reduce da stagioni inenarrabili), Michele Calabrò (Lucarelli alla Reggina? Accontentati di super Bonazzoli: io ho ancora negli occhi il gol dello spareggio di Bergamo, uno spettacolo), Iacopo Marinelli (Lucarelli a Bari? La sua priorità è Livorno, in alternativa Firenze), Marco Rabuano (Pozzi soltanto se parte Denis. Cruz a sorpresa per il Napoli? Tutto è possibile, e non è una frase fatta), Marco Bruttapasta (non acquistiamo talenti tedeschi perché loro ci detestano e qualsiasi trattativa diventa quasi impossibile. Nocerino a Napoli? Non mi risulta, c'è stata una timida richiesta qualche settimana fa), Riccardo Vernisi (scusami, ma non ha notizie per te nuove sul Giulianova), Gaetano Grimaldi (Tevez a Napoli? Fanta-fanta-fanta-mercato, ma ti capisco), Domenico Cerminara (il colpo ad effetto di Preziosi? Almeno altri due: Palacio e Battaglia o Biagianti), Paolo Di Donato (anche a me Maresca piace e non poco), Simone, Pacciardi, Onofrio Formisano, Mario Filianoti (un caro saluto, certo che mi ricordo di TVR a Reggio Calabria), Diego Ramires, Fabio Pavone, Roberto Gatti (ti ho dato in questo pezzo le notizie sul Mantova), Fabio Massaroni, Andrea Ferretti, Tommaso Giorgi, Mimmo De Biase, Roberto Ballerini, Vito Bevivino (un bicchiere alla tua salute,ma non puoi chiedermi un editoriale ogni sera...), Alessandro Angarano, Raffaele Manzo, Ivano Trezza, Salvatore Liberti, Giorgio Mammoliti, Andrea Scarcia, Tommaso Sapere, Giuseppe Petruzzelli, Massimo Montaldi, Matteo Petracca, Luca Mangogna, Paco Annacondia, Dany Paradise, Enrico Vanzetto, Salvatore Russo, Carlo Maronati, Salvatore Esposito, Fabio Minelli, Fabrizio Romanino e Salvatore De Martino.