Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina: altra giornata calda e un'altra ne verrà

Fiorentina: altra giornata calda e un'altra ne verràTUTTO mercato WEB
© foto di Morini Giacomo
mercoledì 29 luglio 2009, 08:182009
di Redazione TMW.
fonte di Andrea Capretti per firenzeviola.it

Tra caldo e realtà. Con o senza lo zampino di Luciano Ligabue la Fiorentina prosegue il suo avvicinamento al preliminare di Champions, l'obiettivo che a detta dello stesso Prandelli catalizza il 90% delle attenzioni della banda viola. Abbandonato il fresco di Cortina, ecco le calure toscane tra Firenze e San Piero a Sieve perché è così che al momento si dividono Pantaleo Corvino e la squadra. Due corse parallele per lo stesso obiettivo arrivare con una squadra pronta nelle gambe, nella testa ma soprattutto nel numero degli uomini al 17-18 agosto.
LA CORSA DEL CORVO. Dalla stazza non si direbbe ma Corvino si sta rivelando un vero atleta. Che sia molto veloce, o molto bravo a nascondersi, è segnalato più o meno in una località diversa ogni giorno, chi lo vuole in partenza per Londra, chi per la penisola Iberica. Oggi era in sede a Firenze, domani chissà visto che nel frattempo ha fatto in modo di pranzare con Mencucci e poi sparire. Spostamenti, contatti all'insegna della perseveranza. Ebouè con l'Arsenal e Luisao con il Benfica. Il balletto delle cifre sembra essersi attestato su una differenza di 2-3mln per quanto riguarda entrambi. Su Ebouè richiesti inizialmente 10mln dai Gunners per il cartellino, Corvino ha ribadito 6,5mln ottenendo un primo sconto dai londinesi disposti ad accettare 9mln. Qui si sono arenate le due parti con il ds viola che attende fiducioso di poter ribassare ancora la cifra e forte del preaccordo quinquennale da 1,6mln più premi concordato con il giocatore.

"Nei prossimi giorni novità, la Fiorentina non è l'unico club che vuole Ebouè" ha fatto sapere il procuratore. Per Luisao il club portoghese ha abbassato le proprie richieste fino a meno di 10mln mentre la Fiorentina non vorrebbe andare oltre i 7 a meno che non vengano inserite contropartite tecniche. Corvino conferma alla stampa portoghese lo stato dell'opera e come nel caso di Ebouè si è già portato avanti nella trattativa con il giocatore (deciso a lasciare il club dopo che nessuno gli ha proposto il rinnovo). Il centrale di difesa è comunque un obiettivo da raggiungere, saltasse Luisao ci sarebbe da combattere con Diego Lugano. Svincolatosi dai turchi del Fenerbache l'uruguaiano non costa nulla ma chiede 3,5mln a stagione. Problema ingaggio, lo stesso che ha stoppato la suggestiva idea Viera. Il centrocampista dell'Inter guadagna più di 4mln a stagione, Moratti lo può anche liberare con una buonuscita ma non cedere in prestito mantenendo lo stipendio.Per il centrocampo Edinho rimane in pole position seguito da Brighi, sempre distante Guarente. E' arrivata una brusca frenata sul nome dell'argentino del Boca Junior Battaglia, appetito pure dal Genoa.
GIORNATA INTENSA. E da domani la Fiorentina farà maledettamente sul serio. Si riapre il Franchi, primo test contro una squadra attendibile, si svela la nuova maglia per la prossima stagione e dalle 17 si conoscerà il calendario della prossima serie A. Il tutto mentre Mencucci assicura che l'incontro con il sindaco per il delicato argomento cittadella è ancora da fissare; tanti impegni, sperando che il caldo alla fine non faccia male a nessuno.