Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina: Corvino fa il punto su Mutu, Felipe e Munoz

Fiorentina: Corvino fa il punto su Mutu, Felipe e MunozTUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
giovedì 17 dicembre 2009, 18:052009
di Redazione TMW.
fonte firenzeviola.it

Nel corso della lunga intervista concessa a Radio Toscana, il Responsabile dell'Area Tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino, ha parlato ovviamente anche di mercato: "Se arriverà un difensore a gennaio? Dico solo che, per quanto riguarda il mercato, siamo in una fase diversa rispetto a luglio quando abbiamo fatto ciò che era giusto in quel momento. Attraverso le cessioni siamo stati in grado d'investire, mentre oggi è giusto fare altre cose, sapendo c'è una qualificazione agli ottavi di Champions in tasca e inaspettata. Felipe e Munoz? Sono due difensori importanti. Felipe lo avevamo già cercato la scorsa estate, presentando un'offerta importante all'Udinese, che però ha resistito; nonostante la giovane età ha tanta esperienza nella massima serie. Munoz, invece, è uno dei giovani più promettenti in assoluto. Il futuro di Mutu? Il giocatore è alla fine di un periodo di guai fisici; la società ha sempre espresso il desiderio di trattenere i giocatori che vogliono rimanere e al momento non ci sono giunte richieste ne' il giocatore ha chiesto di andare via. Candreva? E' un giocatore che nel centrocampo a tre o dietro ad una punta rende al meglio. Noi però giochiamo con un altro modulo e quindi non credo che sia funzionale al nostro progetto. Con questo però non voglio dire che Candreva non sia un elemento da Fiorentina. Castillo? Non mi arrabbio quando mi si dice che ho sbagliato un acquisto, è una critica che accetto; mi arrabbio invece quando qualcuno deride i giocatori: è una mancanza di rispetto verso le persone. Occorrono giudizi basati sui fatti.

Castillo è stato preso in base al budget a disposizione per il ruolo di vice-Gilardino. Pandev fuori dai nostri parametri? Questa estate si è parlato di una possibile perdita di Mutu a causa della multa e in quel momento ho pensato anche al giocatore della Lazio. E' il mio compito. Inoltre, prima di cedere Kuzmanovic allo Stoccarda, avevo già messo in piedi una trattativa per uno scambio più conguaglio con Pandev. La rosa corta? Crediamo che il numero attuale sia quello giusto per raggiungere i nostri obiettivi mantenendo alte le motivazioni di tutti gli elementi. Mexes e Juan? Il francese prende circa 4 milioni di euro d'ingaggio e il brasiliano poco meno. Quando Pradè mi ha detto questo ho chiuso la telefonata. Salvio? Quando un giocatore mi piace tengo sempre conto del rapporto qualità/prezzo e questa è una cosa che in questo caso non mi convince. Giuseppe Rossi? Avevo già fatto tutto con il procuratore. All'ultimo momento però è arrivato il Villarreal con un'offerta doppia rispetto alla nostra che comunque era molto buona". (firenzeviola.it)