Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gallipoli, D'Odorico furioso: "Basta torti arbitrali"

Gallipoli, D'Odorico furioso: "Basta torti arbitrali"
mercoledì 4 novembre 2009, 06:532009
di Marco Montagna

"Basta torti arbitrali ai danni del Gallipoli". E' lo sfogo del presidente della società ionica, Daniele D'Odorico, che rifiuta l'appellativo di "squadra simpatia" chiedendo a Collina di essere tutelati come tutte le altre formazioni in gara.

DOSSIER - "Manderò a Nicchi e Collina (persone da me stimatissime) un dettagliato dossier contenente non solo i torti arbitrali subiti dal Gallipoli, ma anche le singolare interpretazioni del regolamento, elencando ogni singolo episodio. Contro l'Albinoleffe, quando eravamo ancora sullo 0-0, Sosa è stato atterrato da dietro mentre era lanciato a rete. C'erano rigore ed espulsione del loro difensore, tutte le trasmissioni televisive lo hanno dimostrato. Così come, durante il derby, andava espulso il difensore del Lecce (Schiavi, ndr) che ha atterrato il nostro attaccante (Di Gennaro, ndr) lanciato a rete. Siamo stati penalizzati anche a Trieste, con un gol degli alabardati in netto fuorigioco, a Padova per i cori contro Eliakwu e per un rigore non assegnatoci dopo un fallo di mani su tiro di Mounard. Contro il Sassuolo, che ha segnato su una punizione data, ridata e fatta ripetere agli emiliani ben oltre il tempo scaduto di recupero. Contro il Grosseto, quando ci fu assegnato contro un calcio di rigore frutto di una simulazione del loro attaccante Joelson".

MOVIOLA Ci appelliamo a Collina: se è contornato da una classe arbitrale all'altezza, sia garante del corretto svolgimento delle partite. Altrimenti, alzi le mani e chieda, come noi, la moviola in campo".

APPELLO AIRC - "Chiudo con un ultimo appello: sabato 7 e domenica 8 novembre, mandate un sms al numero 48545. Con soli 2 euro potrete aiutare la Ricerca sul Cancro. Il Gallipoli Calcio gioca contro il cancro! Il Gallipoli Calcio gioca per la vita!".