Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

HQ: alta qualità, ma anche tanta sfortuna

HQ: alta qualità, ma anche tanta sfortunaTUTTO mercato WEB
© foto di Filippo Gabutti
venerdì 4 dicembre 2009, 10:392009
di Gianluigi Longari

Quando parliamo di HQ, non ci stiamo dando alla tecnologia, ma ci riferiamo alla premiata ditta di "bidoni" rivalutati, Huntelaar - Quaresma. Due che, tra parentesi, potrebbero anche far bene in coppia. Non è passata nemmeno una settimana dalla domenica della loro prima rivincita che già la sfortuna si è rifatta viva minando in un momento a loro propizio la loro sete di rivalsa. La lieve distorsione di Quaresma impedisce infatti al portoghese di partecipare alla sfida dell'Olimpico contro la Juve, partita che, considerando i guai di Sneijder e le polemiche che hanno investito Balotelli, avrebbe potuto essere l' occasione per un rilancio in grande stile.


Allo stesso modo, The Hunter (questo il soprannome del centravanti del Milan), sarà costretto da un problema al ginocchio a saltare la gara casalinga contro la Sampdoria; partita che, complice la squalifica di Inzaghi ed i malumori di Borriello, sarebbe potuta essere la chance per conquistare anche il finissimo palato dell'esigente platea di San Siro.
Tanti condizionali dunque, che si lasciano l'unica certezza di una loro assenza e qualche rompicapo in più per due allenatori che nemmeno per un momento hanno smesso di credere nelle loro (alte) qualità.
Consapevoli che, comunque vada, saranno loro concesse altre possibilità, li lasciamo in stand by: proprio come si fa con i televisori.